Currently viewing the category: "Advertising"

Un primo sguardo alla campagna scattata da Mikael Jansson.

A first look at the campaign shot by Mikael Jansson.

Mckenna Hellam, He Cong, Myrthe Bolt e Barry Lomeka sono i protagonisti della nuova campagna pubblicaria per la primavera-estate 2018 scattata da Mikael Jansson nel giardino fiorito di Villa Lazzi a Forte dei Marmi. Nella location, scelta anche per sottolineare il legame tra la maison e il territorio toscano, il fotografo svedese fa dialogare abiti, natura e luce in un’atmosfera quasi onirica. Il debutto sulla stampa internazionale è previsto a partire da gennaio 2018.

ENGLISH VERSION

Mckenna Hellam, He Cong, Myrthe Bolt and Barry Lomeka are the faces of the new Ermanno Scervino spring-summer 2018 ad campaign shot by Mikael Jansoon in the flowery garden of Villa Lazzi in Forte dei Marmi. In the location, which was chosen to underline the bond between the fashion house and Tuscany, the Swedish photographer has clothes, nature and light interact with one another in an almost dreamlike atmosphere. The debut in the international press is due in January 2018.

 

Wim Wenders realizza un cortometraggio di cinque episodi che introduce la campagna pubblicitaria del marchio.

Wim Wenders shoots a five-episodes short movie introducing the brand’s ad campaign.


Wim Wenders realizza la campagna primavera-estate 2018 di Jil Sander, la prima sotto la direzione creativa di Lucie e Luke Meier, arruolati dal marchio lo scorso aprile al posto di Rodolfo Paglialunga e che hanno debuttato in passerella lo scorso settembre con una sfilata co-ed. Nella sua prima collaborazione con un luxury fashion brand, il regista tedesco ha filmato un cortometraggio dal titolo “Paused By Wim Wenders” sviluppato in cinque episodi, tutti ambientati a Berlino, che saranno svelati a partire dal prossimo mese. Le immagini, invece, faranno il loro debutto a gennaio. Il denominatore comune è la sospensione del tempo e dello spazio.

ENGLISH VERSION

Wim Wenders shoots the Jil Sander’s spring-summer 2018 campaign, the first under the creative direction of Lucie and Luke Meier, who joined the brand last April succeeding Rodolfo Paglialunga and made their runway debut last September in Milan with a co-ed show. In his first collaboration with the luxury fashion brand, the German director filmed a short movie titled “Paused By Wim Wenders” made up of five episodes, all set in Berlin, which will be released starting from next month. The images will make their debut in January, instead. The common denominator is the suspension of time and space.

 

Un primo sguardo alla campagna scattata da Michael Hauptman.

A first look at the campaign shot by Michael Hauptman.

La luce, nella sua mutevolezza, dà forma alla personalità: un esercizio di equilibrio, ricerca e rifiuto, diventa l’elemento chiave della campagna pubblicitaria autunno-inverno 2017-2018 di Marni. Michael Hauptman, usa giochi di prestigio digitali per immortalare la modella, Ansley Gulielmi, in posizioni impossibili, in cui può contare solo su se stessa. Un’illusione che esalta la sua forza, un errore che celebra la sua bellezza.

ENGLISH VERSION

Light, in its inconstancy, gives shape to personality: an exercise of balance, search and dismissal, becomes the key element of the Marni fall-winter 2017-2018 advertisting campaign. Michael Hauptman uses digital magic to immortalise the model, Ansley Gulielmi, in impossible poses, where she can only hold onto herself. An illusion which emphasises her strength, an error which celebrates her beauty.

 

Maria Grazia Chiuri ha scelto le modelle gemelle May e Ruth Bell per la sua prima campagna per Dior.

Maria Grazia Chiuri chose twin models May and Ruth Bell for her Dior’s first campaign.

Grazia e fragilità con un’attitudine molto contemporanea. Dopo il messaggio femminista della sua collezione di debutto per Dior, Maria Grazia Chiuri ha cercato di tradurlo nella campagna per la primavera-estate 2017 che sarà parte di un più vasto progetto del marchio chiamato “The Women behind the Lens”. La creativa italiana ha arruolato la fotografa francese Bigitte Lacombe per ritrarre le modelle gemelle May e Ruth Bell in una campagna che esalta i vestiti e le donne che li indossano. Tra essi, figurano le t-shirt con lo slogan “We Should All Be Feminist”.
“Maria Grazia Chiuri – ha detto Brigitte Lacombe – ha le idee chiare su come le donne dovrebbero essere ritratte. Un punto di vista che condivido pienamente”.

ENGLISH VERSION

Grace and fragility in a very contemporary mood. After the feminist message of her debut collection for Dior, Maria Grazia Chiuri tried to translate it into the spring-summer 2017 campaign which will be part of a larger project from the brand called “The Women Behind the Lens.” The Italian designer enlisted French photographer Brigitte Lacombe to portray twin models May and Ruth Bell in a campaign which exalts the clothes and the women who wear them. Among the clothes featured are T-shirts bearing the slogan “We Should All Be Feminists.”
“Maria Grazia Chiuri,” said Brigitte Lacombe, “has a very clear idea about how women should be portrayed and looked at, which is a point of view that I share and understand.”

 

Un primo sguardo alla campagna scattata da Bruce Weber.

A first look at the campaign shot by Bruce Weber.

Versace ha svelato la sua campagna primavera-estate 2017 scattata da Bruce Weber che ha come protagoniste Edie Campbell e Anna Ewers nella campagna del Kentucky.
“Questa è una collezione che parla della vita Versace e di quanto sia dinamica e libera. Non conosco nessuno che riesca a catturare questo spirito e questa energia meglio di Bruce Weber”, ha dichiarato il direttore artistico Donatella Versace in un comunicato stampa.
Il fotografo americano ha iniziato a lavorare con Versace circa due decenni fa e, stando alle due stagioni scorse, parrebbe che questo sodalizio sia destinato a durare.

ENGLISH VERSION

Versace unveiled its spring-summer 2017 campaign shot by Bruce Weber starring Edie Campbell and Anna Ewers in the Kentucky countryside.
“This is a collection about the dynamic moment and the freedom of the Versace life. There is no one I know who can capture that spirit and energy like Bruce Weber,” artistic director Donatella Versace explained in a press release.
The American photographer began working with Versace nearly two decades ago and, if the past two seasons are of any indication, it looks like the duo is here to stay.

 

I Metallica sono i protagonisti della prima campagna pubblicitaria di Brioni sotto la direzione creativa di Justin O’Shea.

Metallica are the stars of Brioni’s first advertising campaign under creative director Justin O’Shea.

Sartorialità italiana e musica rock: prima della sfilata di esordio di Justin O’Shea, in calendario il 4 luglio durante i giorni della couture parigina, Brioni svela la prima campagna pubblicitaria per il marchio del nuovo direttore creativo che ha come protagonista la band heavy metal Metallica, fotografata da Zackery Michael. Scattata in bianco e nero e ispirata dalla cover dell’album dei Queen “Bohemian Rhapsody”, la campagna segna il debutto del logo Brioni dai tratti gotici, che si sovrappone ai membri dei Metallica, James Hetfield, Lars Ulrich, Kirk Hammett e Robert Trujillo: questa nuova interpretazione del primo logo ufficiale della maison, utilizzato dal 1955 al 1986, prenderà il posto del precedente in corsivo rosso. Indubbiamente, un riposizionamento mascolino per l’etichetta del lusso di proprietà di Kering da 180 milioni di euro di fatturato annuale. Inoltre, secondo la nuova visione, le collezioni pre- e main saranno presentate insieme due volte all’anno e consegnate nei negozi poche settimane dopo la passerella.

ENGLISH VERSION

Italian tailoring and rock music: before Justin O’Shea’s first show, to be staged on July 4 during Paris Couture Week, Brioni unveils the new creative director’s first advertising campaign for the brand, starring heavy metal band Metallica, photographed by Zackery Michael. Shot in black-and-white and referencing the cover of Queen’s “Bohemian Rhapsody” album, the campaign marks the debut of the Brioni logo in a gothic font, overlaid to Metallica members, James Hetfield, Lars Ulrich, Kirk Hammett and Robert Trujillo: this new interpretation of the house’s first official logo, used from 1955 to 1986, will replace the previous one in red italics. It’s definitely a masculine repositioning for the Kering-owned men’s luxury label which has annual revenues of about €180 million. Moreover, according to the new vision, pre-collections and mainline collections will be presented together twice a year and will be delivered a few weeks after the runway show.