Comme des Garçons Homme Plus autunno-inverno 2022-2023

L’emergenza sanitaria sta per volgere al termine? In quel caso, forse, Rei Kawakubo potrebbe tornare a sfilare a Parigi, com’era solita fare. Per il momento, invece, l’autunno-inverno 2022-2023 di Comme des Garçons Homme Plus è stato svelato nuovamente negli uffici a Tokyo pur immaginando già una nomade normalità, se così si può definire. “Al giorno d’oggi se vuoi sapere qualcosa, puoi ottenere tutte le informazioni che vuoi da internet ed è un’esperienza. Ma ancora non posso essere soddisfatta. Bramo una vita nomade dove si può veramente vivere liberamente da soli, senza raggrupparsi, senza appartenere a nessun luogo. È invidiabile”, si legge nelle note di una collezione, intitolata “Nomad”, in scena tra pannelli di legno di scarto, all’interno della quale non potranno mancare, soprattutto, se sovrapposti, cappotti patchwork o dai motivi animalier graffitati, completi in panno di lana che sembrano infeltriti e bagnati da gocce di pioggia, composti da giacche con i bottoni in posizioni quasi casuali e pantaloni che si stringono alla caviglia, camicie piene di ruche o di frange e bluse, anche multicolor, in cotone dallo scollo profondo entrambe allungate fino al ginocchio. Scultorei, invece, sono i cappelli a cilindro, spesso, deformati o usurati. Un guardaroba che più che a un viaggiatore sembra appartenere a un flâneur che si diverte a sovvertire creativamente le regole sartoriali. Una fuga metaforica dalle restrizioni? Vendutissimi, d’altra parte, saranno gli accessori per i quali, anche in questo caso, la designer si affida alle co-lab: accanto a quella con George Cox per le Oxford e i sandali con doppio cinturino, pensati da John Moore, appartenente al collettivo The House of Beauty and Culture, rafforzati nelle suole, continua quella con Nike che per festeggiare i 25 anni delle Air Max 97, ideate da Christian Tresser nel 1997 ispirandosi ai treni ad alta velocità giapponesi, ne propone due versioni in pelle dall’aspetto invecchiato a doppio strato.

Daniele S.

Back to top