Tod’s autunno-inverno 2019-2020

L’italianità rappresenta ancora un valore nel mondo? La risposta è affermativa, almeno nelle intenzioni, se si considera l’autunno-inverno 2019-2020 di Tod’s andata in scena, come sempre, negli spazi del PAC-Padiglione d’Arte Contemporanea. Un modello di made in Italy da preservare e da esportare che fa dell’eleganza una qualità irrinunciabile. E proprio sul design e sull’artigianalità punta lo studio creativo del marchio ammiraglio dell’omonimo gruppo guidato da Diego Della Valle con una collezione intitolata Sguardo italiano in cui la pelle è immancabile nella sua duttilità: morbida come nappa, laccata da diventare sensuale, preziosa in coccodrillo, stampata con fantasie animalier o foderata di lana principe di Galles diventano il materiale di trench stretti in vita da cinture, abiti a trapezio drappeggiati sul collo, camicie e pantaloni dal taglio maschile, gonne con lo spacco frontale, bermuda al ginocchio e mocassini con la mascherina in metallo che diventano stivali. Ad accompagnare questi capi, giacconi in shearling, piumini con o senza maniche, cardigan in lana jacquard, maxi maglioni in mohair che sembrano abiti da portare su top boxy e gonne a pieghe. Tra le borse, veloci e pratiche, spiccano le nuove versioni in diverse forme e colori della D-Styling, rivistazione della D-Bag usata per l’allestimento artistico. Un lusso spontaneo e senza tempo rimasto coerente con lo sviluppo del prêt-à-porter pensato da Alessandra Facchinetti. Ma ha ancora un mercato? Nel commentare i dati dell’esercizio 2018 in cui il fatturato dell’azienda si è attestatato a 940,4 milioni di euro, -2,2%, Della Valle ribadisce la necessità, in un momento come quello attuale caratterizzato da incertezza economica e politica, particolarmente competitivo, ma altrettanto ricco di opportunità, di nuovi modelli di business che con T Factory, inaugurato da Alessandro Dell’Acqua, sta cominciando a dare risultati soddisfacenti. La diversificazione sarà la vera novità? Sembrerebbe crederci se la sua famiglia ha dato mandato a un istituto bancario di procedere all’acquisto di un pacchetto di azioni Tod’s consistente. Per ora, si sa solo che tra qualche giorno sarà annunciato il nuovo designer del progetto.

Daniele S.

Back to top