Month: June 2018

Fendi primavera-estate 2019

Tutto e il contrario di tutto? Com’è possibile, allora, proporre qualcosa di nuovo? Sicuramente, negli anni, le visioni immaginifiche degli stilisti non si sono risparmiate sulle passerelle (alcune, fortunatamente, avvalorate anche da una giustificazione più o meno sensata!) per tentare…

Quando un corpo maschile diventa sensuale? Quando riesce a comunicare in modo naturale. Lontano, dunque, da ogni condizionamento esterno, anche di tipo culturale. Immagina una Cuba fatta di tramonti, di cocktail e di palme Alessandro Dell’Acqua per la primavera-estate 2019…

Cos’è la semplicità? La possibilità di scegliere cosa indossare. Una riflessione che implica una selezione, come quella fatta da Miuccia Prada che torna a sfilare nello spazio di via Fogazzaro, questa volta, reso essenziale dallo studio AMO di Rem Koolhaas…

Se la perfezione è rassicurante a cosa corrisponde l’imperfezione? Probabilmente, alla bellezza di poter scegliere o di poter evolvere, due imperativi inossidabili della moda, soprattutto quella contemporanea, ossessionata dal successo commerciale. E se, generalmente, le domande sono sempre più delle…

Back to top