Poco fa, ripensavo alla risposta data ieri sera a un’amica incuriosita dall’opinione che mi ero fatto della sfilata di Gucci. Sinteticamente, devo aver detto qualcosa che somiglia a “l’accettazione del caos”. È singolare come quello che sembrava essere il punto…