I vertici di Chloé hanno preferito non commentare. La risposta alla fine di febbraio.

Chloé officials declined all comment. The answer at the end of February.

Secondo indiscrezioni, Chloé avrebbe messo gli occhi su Natacha Ramsay-Levi, attualmente sotto contratto da Louis Vuitton almeno fino alla fine di febbraio. Clare Waight Keller, d’altra parte, è l’attuale direttore creativo della maison di proprietà di Compagnie Financière Richemont anche lei fino al prossimo febbraio. I vertici di Chloé hanno preferito non commentare.
Natacha Ramsay-Levi ha iniziato la propria carriera da Balenciaga nel 2002 con Nicolas Ghesquière. Successivamente, quando lo stilista ha lasciato l’etichetta nel 2013, ha lavorato come consulente per molte griffe, tra cui Hermès e Acne Studios, prima di ritrovare Ghesquière da Louis Vuitton. Clare Waight Keller è arrivata da Chloé nel 2011 dove ha preso il posto di Hannah MacGibbon dopo essere stata senior women’s designer da Gucci con Tom Ford, aver avuto esperienze da Ralph Lauren e Calvin Klein e aver passato sei anni da Pringle of Scotland.
“Le collezioni di Clare Waight Keller continuano a ricevere il plauso della critica e del mercato. Il ready-to-wear e le borse hanno performato bene, con la borsa Drew che ha giocato un ruolo chiave”, ha detto Geoffroy de la Bourdonnaye, ceo di Chloé.

ENGLISH VERSION

Chloé reportedly has its eye on Natacha Ramsay-Levi, currently under contract at Louis Vuitton at least until the end of February. Clare Waight Keller, on the other side, is the current creative director of the fashion house owned by Compagnie Financière Richemont until next February as well. Chloé officials declined all comment.
Natache Ramsay-Levi started her career at Balenciaga in 2002 with Nicolas Ghesquière. Then, when he exited the label in 2013, she went on to consult for several brands, including Hermès and Acne Studios, before rejoining Ghesquière at Louis Vuitton. Clare Waight Keller joined Chloé in 2011 where she succeeded Hannah MacGibbon after working as senior women’s designer at Gucci with Tom Ford, having experiences at Ralph Lauren and Calvin Klein, and spending six years at Pringle of Scotland.
“Clare Waight Keller’s collections continue to receive both critical and commercial acclaim. The ready-to-wear and bags categories performed well, the Drew bag playing a key role in the bags revival,” said Chloé chief executive officer Geoffroy de la Bourdonnaye.

 

Comments are closed.