Benetton inaugura il primo negozio del futuro a Istanbul, nell’ambito del suo progetto Opening Soon…, che darà forma agli innovativi spazi retail del Gruppo in tutto il mondo.

Benetton opens the first store of the future in Istanbul. In the frame of its Opening Soon… project giving form to the Group’s innovative retail spaces around the world.

Benetton ha aperto un nuovo grande negozio a Istanbul, la metropoli turca che nel 2010 sarà una delle capitali europee della cultura. Progettato da Piero Lissoni, questo store architettonicamente all’avanguardia si sposa perfettamente con una città in continua trasformazione e che guarda costantemente al futuro. Si tratta solo del primo di una serie di negozi futuristici progettati da architetti o studi di architettura rinomati o da giovani talenti e costruiti in tutto il mondo come parte del progetto Opening Soon… di Benetton. Un insieme di progetti innovativi che chiariscono quale sarà la futura evoluzione degli spazi retail del gruppo trevigiano.
Il nuovo negozio Benetton è situato in una zona della città che sta cambiando rapidamente: il quartiere asiatico, ricco e occidentalizzato, che si trova al di là del ponte sul Bosforo. Occupa un intero edificio di Bagdad Avenue, la strada dello shopping internazionale e dei locali esclusivi di Istanbul. I suoi otto piani, tre dei quali interrati, coprono una superficie totale di quasi 2000 metri quadri e contengono l’intera gamma delle collezioni Benetton per donna, uomo e bambino.
Piero Lissoni ha progettato l’edificio in forma di installazione formata da schermi che proiettano le loro immagini verso l’esterno. Una sorta di torre luminosa e cangiante, un cumulo irregolare di monitor, che la città osserva e da cui è a sua volta osservata.
“Mi sono immaginato in una città in costante cambiamento” ha dichiarato l’architetto, “e ho cercato di ideare un edificio che fosse quasi non finito. La costruzione di otto piani è dinamicamente formata da diverse scatole impilate in modo irregolare l’una sull’altra e fluttuanti su un piano terra di vetro. La mia visione è quella di contenitori in movimento sistemati sopra un volume di luce”.
Il nuovo negozio di Istanbul è il segno di una innovazione architettonica vibrante e centrata sull’attività commerciale. È il primo di una serie di store che si concentrano sul mondo e sulle sue trasformazioni. Si tratta anche di un nuovo passo nella storia del rinnovamento degli spazi retail di Benetton e riveste un particolare significato in un clima di recessione globale, testimoniando l’ottimismo del Gruppo e il desiderio di investire sul futuro.
Zeynep Selgur, direttore generale di Benetton Turkey, ha confermato che il “Benetton Group tiene in grande considerazione la Turchia e ha continuato a investire nel paese nel corso degli ultimi ventiquattro anni. Ora, durante una crisi economica globale, apre un negozio su Bagdad Avenue spendendo quasi 30 milioni di dollari. Il nuovo megastore Benetton si pone come modello per i futuri negozi; è il progetto internazionale di punta del gruppo per il 2009. Icona dell’identità del marchio, il negozio rappresenta anche uno dei più importanti investimenti mai fatti nel settore retail in Turchia”.
Benetton è stato il primo grande marchio internazionale ad entrare nel mercato turco nel 1985. La Turchia è sempre stata un ponte tra i popoli e le culture dell’Est e dell’Ovest. Intrattiene rapporti economici e un legame d’amicizia con l’Italia e possiede grandi competenze nel settore tessile e dell’abbigliamento. Oggi Benetton ha 132 negozi in Turchia.

Benetton has opened a spacious new store in Istanbul, the Turkish metropolis which in 2010 will be a European Capital of Culture. Designed by Piero Lissoni, this architecturally avant-garde store is perfectly in keeping with the city’s continuous transformation and its focus on the future. This is the first in a series of futuristic stores designed by renowned architects or design firms or by young talents, which will be built around the world as part of Benetton’s Opening Soon… project. A collection of innovative designs which manifest the future evolution of the Benetton retail space.
The new Benetton store is located in a rapidly-changing area of the city, the rich, Western-style Asian neighbourhood beyond the bridge over the Bosphorus. It occupies an entire building on Istanbul’s upmarket entertainment and international-shopping thoroughfare, Bagdad Avenue. Its eight floors, three of which are below street level, cover a total surface area of almost 2000 square metres and display the full range of United Colors of Benetton collections for men, women and children.
Piero Lissoni designed the eight-floor building in the form of an installation of screens which project its own moving images to the exterior. A sort of luminous, changing tower, an irregular stack of monitors that the city observes and from which the city is observed.
“I imagined myself in a constantly-changing city,” said the architect, “and I sought to devise a building that is almost unfinished. The eight-floor construction is dynamically formed of a number of boxes irregularly piled one on top of the other, floating over a ground floor of glass. My vision is of drifting containers settled on a volume of light.”
The new Istanbul store is a mark of vibrant architectural and business-led innovation. It is the first in a series focused on the world and its transformation. It is also a new step in Benetton’s history of retail space innovation, of particular significance in a global recession, testifying to the Group’s optimism and desire to invest in the future.
Zeynep Selgur, managing director of Benetton Turkey, confirmed that “Benetton Group has a high regard for Turkey and has continued to invest in the country over the past twenty-four years. Now, during a global economic crisis, it opens a store on Bagdad Avenue at a cost of some US$30m. The new Benetton megastore sets a model for future stores, it is the group’s key international project for 2009. An icon of brand identity, the store also represents one of the most important investments ever made in the Turkish retail sector.”
Benetton was the first major international brand to enter the Turkish market, in 1985. Turkey has always been a bridge between the peoples and cultures of the East and West. It has economic ties and a bond of friendship with Italy and strong expertise in the textile and clothing industry. Today, Benetton has 132 stores in Turkey.

 

Comments are closed.