Currently viewing the category: "pubs, bars & clubs"

Cointreau lancia una nuova limited edition firmata Catherine Malandrino. La celebre bottiglia rivisitata in chiave couture dalla nota stilista franco-americana.

Cointreau launches the Malandrino for Cointreau limited edition, in collaboration with internationally renowned fashion designer Catherine Malandrino.

Cointreau, il celebre liquore francese dal gusto inconfondibile utilizzato in tutto il mondo come ingrediente chiave dei più importanti cocktail, si arricchisce di una nuova esclusiva limited edition prodotta in soli 3000 pezzi in tutto il mondo, Malandrino, disegnata da Catherine Malandrino, la stilista francese più osannata dalle celebrities americane, divenuta famosa per le sue silhouettes iper-femminili e le interpretazioni in chiave ironica e trendy dei canoni americani.
L’esclusiva limited edition, insignita del premio Pentawards d’argento nella categoria “Lusso”, è un oggetto originale da collezione e perfetto come idea regalo per le prossime festività natalizie.
Una trama leggerissima di metallo finemente cesellato avvolge la bottiglia come un abito da sera deliziosamente chic e senza tempo, dove campeggia l’icona stilizzata della Statua della Libertà, contornata dalle stelle della bandiera americana.
L’abile mano di Catherine Malandrino interpreta così il successo cosmopolita del liquore francese più famoso al mondo con un prezioso tributo “a stelle e strisce” che veste di glamour e ironia la celebre bottiglia di Cointreau.
Creato oltre 150 anni fa ad Angers, in Francia, Cointreau è uno dei più famosi liquori al mondo. La sua originale bottiglia in un caldo color ambra, squadrata alla base e dalle linee arrotondate, la distingue a livello mondiale proprio come il suo gusto inconfondibile: un perfetto equilibrio di scorze d’arancia, dolci e amare, meticolosamente selezionate per la loro qualità. Cointreau è anche conosciuto come ingrediente chiave di uno dei cocktail più celebri negli Usa, il Margarita, creato nel 1948 da Margaret Sames che per realizzarlo lo combinò insieme a tequila e lime. Inoltre, Cointreau è essenziale per cocktail famosi come il Sidecar, il Cosmopolitan e il Cointreaupolitan, ultimo nato, attualmente in voga nei locali cool di tutta Europa. Il sapore e l’aroma intriganti, lo rendono perfetto anche liscio o con ghiaccio dimostrando la sua incredibile versatilità. Oggi sono vendute nel mondo più di 13 milioni di bottiglie di Cointreau che si conferma l’autentica scelta di gusto e qualità dei top bar tender dei locali più alla moda.
Cointreau Malandrino è in vendita in Italia nel formato da 1 lt. in esclusiva da Peck a Milano. Prezzo al pubblico: 75,00 euro a bottiglia. Disponibile a partire da metà novembre.

 

Cointreau lancia una nuova limited edition firmata Catherine Malandrino. La celebre bottiglia rivisitata in chiave couture dalla nota stilista franco-americana.

Cointreau launches the Malandrino for Cointreau limited edition, in collaboration with internationally renowned fashion designer Catherine Malandrino.

Cointreau, il celebre liquore francese dal gusto inconfondibile utilizzato in tutto il mondo come ingrediente chiave dei più importanti cocktail, si arricchisce di una nuova esclusiva limited edition prodotta in soli 3000 pezzi in tutto il mondo, Malandrino, disegnata da Catherine Malandrino, la stilista francese più osannata dalle celebrities americane, divenuta famosa per le sue silhouettes iper-femminili e le interpretazioni in chiave ironica e trendy dei canoni americani.
L’esclusiva limited edition, insignita del premio Pentawards d’argento nella categoria “Lusso”, è un oggetto originale da collezione e perfetto come idea regalo per le prossime festività natalizie.
Una trama leggerissima di metallo finemente cesellato avvolge la bottiglia come un abito da sera deliziosamente chic e senza tempo, dove campeggia l’icona stilizzata della Statua della Libertà, contornata dalle stelle della bandiera americana.
L’abile mano di Catherine Malandrino interpreta così il successo cosmopolita del liquore francese più famoso al mondo con un prezioso tributo “a stelle e strisce” che veste di glamour e ironia la celebre bottiglia di Cointreau.
Creato oltre 150 anni fa ad Angers, in Francia, Cointreau è uno dei più famosi liquori al mondo. La sua originale bottiglia in un caldo color ambra, squadrata alla base e dalle linee arrotondate, la distingue a livello mondiale proprio come il suo gusto inconfondibile: un perfetto equilibrio di scorze d’arancia, dolci e amare, meticolosamente selezionate per la loro qualità. Cointreau è anche conosciuto come ingrediente chiave di uno dei cocktail più celebri negli Usa, il Margarita, creato nel 1948 da Margaret Sames che per realizzarlo lo combinò insieme a tequila e lime. Inoltre, Cointreau è essenziale per cocktail famosi come il Sidecar, il Cosmopolitan e il Cointreaupolitan, ultimo nato, attualmente in voga nei locali cool di tutta Europa. Il sapore e l’aroma intriganti, lo rendono perfetto anche liscio o con ghiaccio dimostrando la sua incredibile versatilità. Oggi sono vendute nel mondo più di 13 milioni di bottiglie di Cointreau che si conferma l’autentica scelta di gusto e qualità dei top bar tender dei locali più alla moda.
Cointreau Malandrino è in vendita in Italia nel formato da 1 lt. in esclusiva da Peck a Milano. Prezzo al pubblico: 75,00 euro a bottiglia. Disponibile a partire da metà novembre.

 

Sabato 31 ottobre Roberto Cavalli ha fatto rivivere “The Phantom of the Opera” al Cavalli Club di Dubai negli Emirati Arabi con una festa in maschera.

On October 31 Roberto Cavalli revived “The Phantom of the Opera” at the Cavalli Club in Dubai through a masked party.

Roberto Cavalli continua a stupire il suo pubblico con il nuovo concept di “entertainment & night-life” chiamato “Cavalli Club”, inaugurato lo scorso maggio a Dubai.
Gli interni, l’architettura, gli arredi e i singoli dettagli sono stati studiati per trasmettere lusso ed esclusività. Ogni area in cui è suddiviso lo spazio è stata realizzata per offrire a chi vi accede un’esperienza unica, fatta di forme intriganti, strutture accattivanti e materiali preziosi: la pavimentazione in quarzo nero lucido con polvere di cristallo che riflette le geometrie di tutte le parti che lo compongono, le immancabili stampe animalier presenti negli allestimenti interni di tutto il club e le quinte luminose alte sei metri realizzate con 463000 cristalli swarovski che creano cortine sinuose e brillanti. Tutti gli elementi, in puro stile Cavalli, sono stati pensati per creare una meta irrinunciabile del free–time in cui incontrarsi, rilassarsi e divertirsi.
In occasione del Gala Dinner e Dancing Party per festeggiare Halloween, lo stilista toscano ha calcato il “red carpet” mentre una splendida ragazza che indossava una creazione da sera sorrideva agli ospiti distesa su un divano posizionato all’ingresso, ricordando il tema di uno dei principali personaggi della pièce teatrale “The Phantom of the Opera”, tema della serata.
Al piano terra, si poteva accedere all’ampia sala che introduceva alla magnifica location dove 10 modelle, che indossavano magnifici abiti da sera creando un “tableau vivant”, davano il benvenuto ai selezionati ospiti.
Al primo piano, il grande ristorante al centro della sala, raffinato ed elegante, ha ospitato i 200 invitati offrendo una cena composta da piatti della tradizione culinaria italiana. I tavoli erano decorati con grandi zucche dorate, bacche, tovaglie ricamate e grandi sottopiatti dorati.
Le celebrities che hanno partecipato dell’evento indossavano raffinatissime maschere decorate da piume e cristalli, appositamente create dalla maison fiorentina per l’occasione. Nel corso della serata una cantante d’opera ha interpretato alcuni brani tratti dal musical “The Phantom of the Opera” a cui è seguito uno spettacolo di acrobati e percussionisti.
A mezzanotte, mentre gli invitati si sono accomodati all’interno dell’area privé decorata con tessuti in stampa animalier, Gary Dourdan, protagonista della celeberrima serie TV C.S.I., ha intrattenuto gli ospiti regalando una performance musicale, insieme alla sua band.
Due dj sets live si sono alternati ed hanno fatto ballare i 3000 ospiti invitati al party, fino alle 3:00 del mattino.
 

Sabato 31 ottobre Roberto Cavalli ha fatto rivivere “The Phantom of the Opera” al Cavalli Club di Dubai negli Emirati Arabi con una festa in maschera.

On October 31 Roberto Cavalli revived “The Phantom of the Opera” at the Cavalli Club in Dubai through a masked party.

Roberto Cavalli continua a stupire il suo pubblico con il nuovo concept di “entertainment & night-life” chiamato “Cavalli Club”, inaugurato lo scorso maggio a Dubai.
Gli interni, l’architettura, gli arredi e i singoli dettagli sono stati studiati per trasmettere lusso ed esclusività. Ogni area in cui è suddiviso lo spazio è stata realizzata per offrire a chi vi accede un’esperienza unica, fatta di forme intriganti, strutture accattivanti e materiali preziosi: la pavimentazione in quarzo nero lucido con polvere di cristallo che riflette le geometrie di tutte le parti che lo compongono, le immancabili stampe animalier presenti negli allestimenti interni di tutto il club e le quinte luminose alte sei metri realizzate con 463000 cristalli swarovski che creano cortine sinuose e brillanti. Tutti gli elementi, in puro stile Cavalli, sono stati pensati per creare una meta irrinunciabile del free–time in cui incontrarsi, rilassarsi e divertirsi.
In occasione del Gala Dinner e Dancing Party per festeggiare Halloween, lo stilista toscano ha calcato il “red carpet” mentre una splendida ragazza che indossava una creazione da sera sorrideva agli ospiti distesa su un divano posizionato all’ingresso, ricordando il tema di uno dei principali personaggi della pièce teatrale “The Phantom of the Opera”, tema della serata.
Al piano terra, si poteva accedere all’ampia sala che introduceva alla magnifica location dove 10 modelle, che indossavano magnifici abiti da sera creando un “tableau vivant”, davano il benvenuto ai selezionati ospiti.
Al primo piano, il grande ristorante al centro della sala, raffinato ed elegante, ha ospitato i 200 invitati offrendo una cena composta da piatti della tradizione culinaria italiana. I tavoli erano decorati con grandi zucche dorate, bacche, tovaglie ricamate e grandi sottopiatti dorati.
Le celebrities che hanno partecipato dell’evento indossavano raffinatissime maschere decorate da piume e cristalli, appositamente create dalla maison fiorentina per l’occasione. Nel corso della serata una cantante d’opera ha interpretato alcuni brani tratti dal musical “The Phantom of the Opera” a cui è seguito uno spettacolo di acrobati e percussionisti.
A mezzanotte, mentre gli invitati si sono accomodati all’interno dell’area privé decorata con tessuti in stampa animalier, Gary Dourdan, protagonista della celeberrima serie TV C.S.I., ha intrattenuto gli ospiti regalando una performance musicale, insieme alla sua band.
Due dj sets live si sono alternati ed hanno fatto ballare i 3000 ospiti invitati al party, fino alle 3:00 del mattino.
 

Grintoso look total black per il nuovo gift pack da collezione.

Gritty total black look for the new collectible gift pack.

L’ultima special edition di Absolut Vodka ha il sapore graffiante del rock per portare una nota di carattere nei party di fine anno.
Dopo i toni natalizi delle precedenti edizioni, oro per Absolut Bling Bling (2006), argento per Absolut Disco (2007) e rosso sfavillante per Absolut Masquerade (2008), il Natale Absolut quest’anno rompe gli schemi con una carica di energia pura.
Confermando il proprio ruolo di trendsetter, Absolut Vodka rende omaggio all’età d’oro del rock, mostrando la sua anima più dark, con il lancio della nuova Absolut Rock Edition,
un’idea regalo dalla forte personalità.
Un packaging seducente e aggressivo che riveste la celebre bottiglia Absolut di morbida pelle nera, arricchita di borchie in perfetto stile heavy rock.
In un mondo Absolut, la dimensione ideale dove ognuno è libero di esprimere la propria personalità, Absolut Rock Edition, un’iniziativa sviluppata da Absolut in collaborazione con TBWA, l’agenzia Family Business, Great Works e Jung, invita a vivere a ritmo di rock le serate in compagnia di amici, trasformandole in party travolgenti firmati Absolut.
Absolut Rock Limited Edition è in vendita in Italia nel formato da 70 cl. nei migliori punti vendita della distribuzione moderna e in alcuni selezionati locali top del mondo della notte. Prezzo al pubblico su richiesta. Circa 3,6 milioni di bottiglie Absolut Rock Edition sono già stati ordinate in tutto il mondo.

 

Un nuovo coraggioso progetto per Roberto Cavalli: moda e lifestyle ancora una volta insieme per iniziativa dello stilista toscano che, dopo Firenze, esporta in Medio Oriente il fortunato concept a metà strada tra fashion, design e ristorazione. Un luogo di incontro, intrattenimento e shopping su due piani.

In un’atmosfera di grande attesa, mistero, fascino ed eccitazione, Roberto Cavalli ha inaugurato il suo nuovo ed esclusivo “Cavalli Club” situato presso il prestigioso Fairmont Hotel, Sheikh Zayed Road, Dubai.
Roberto Cavalli conosce bene lo stile di vita di Dubai, che descrive come “una delle città più eccitanti, piene di vitalità e in rapida espansione del Medio Oriente, il luogo ideale per lanciare la mia nuova concezione di lifestyle club”.

“Il Cavalli Club – continua lo stilista – sarà un luogo in cui le persone potranno incontrarsi e conoscersi, fare acquisti e intrattenersi in un ambiente lussuoso ed eccentrico. Gli interni, l’architettura, l’arredamento e i singoli dettagli emanano un’atmosfera di ricchezza ed esclusività. Ogni area è studiata per offrire a chi vi accede un’esperienza unica, fatta di forme intriganti, strutture accattivanti e materiali preziosi. Questo è il mio primo club in Medio Oriente e sono davvero orgoglioso di celebrarne l’apertura con un grande evento a Dubai”.
Aperto in collaborazione con Pragma Group, il “Cavalli Club” porterà a Dubai un lifestyle concept assolutamente rivoluzionario. Ogni elemento è realizzato in puro stile Cavalli, dalle pareti impreziosite da cristalli swarovski, al lucido pavimento in quarzo nero, alle immancabili stampe animalier presenti negli allestimenti interni di tutto il club: tutto sembra esprimere il gusto e della personalità del designer fiorentino.
Il piano superiore ospita un ristorante italiano che propone alla raffinata clientela uno squisito menu a base dei migliori ingredienti della cucina italiana e un sushi bar all’interno del quale è possibile intrattenersi su comodi sofà reclinabili, davanti ai caratteristici tavolini bassi in stile giapponese. Accanto al ristorante si trova un lounge bar chic e trendy dove gustare cibi esotici e dell’ottimo caviale, ascoltando musiche dal ritmo ipnotico, mixate dai migliori deejay internazionali.
Al piano terra, attraverso la grande hall d’ingresso, si accede a una boutique che offre un’esclusiva gamma di articoli di lusso: gioielli ed orologi Roberto Cavalli e Just Cavalli e prodotti alimentari selezionatissimi, tutti di rigorosa provenienza italiana.
L’evento inaugurale di apertura del Cavalli Club ha visto la presenza di celebrità e VIP di fama internazionale provenienti da tutto il mondo: una cena di gala è stata offerta presso il ristorante italiano del club durante la quale gli ospiti hanno potuto assaporare l’eccellente vino rosso della Maison Cavalli, “Cavalli Tenuta degli Dei”, prodotto da Tommaso Cavalli, figlio dello stilista, presente all’inaugurazione, nei suoi fantastici vigneti di Panzano in Chianti, in Toscana. A seguire, la splendida voce della cantante Estelle ha intrattenuto i 1000 invitati al party che, poi, hanno ballato con il super deejay Claude Challe per tutta la notte resa ancora più calda dagli eccellenti cocktails a base di “Cavalli Vodka”.
 

Il viaggio sensoriale alla ricerca della tazzina di qualità questa volta fa tappa a Lugano e a Brescia.

Continua il nostro percorso alla ricerca dei migliori locali dove assaporare una buona tazzina di caffè durante i momenti di relax nei luoghi più suggestivi e frequentati in Italia e nel mondo. Oltre confine, rimanendo in Svizzera, dopo Sankt Moritz, la rinomata località sciistica dell’Alta Engadina è la volta di un’altra meta sofisticata affacciata, anch’essa, sul lago omonimo: Lugano. In Lombardia, al contrario, dopo Milano è la volta della “Leonessa d’Italia” Brescia, un’altra città d’arte famosa ed apprezzata.
I parametri di valutazione nell’indagine che il S&D Fashion Blog continua a condurre profanamente sulla bevanda nera che nutre la mente e scioglie la lingua, ovviamente, rimangono quelli dell’analisi sensoriale utilizzati nella nostra indagine delle caffetterie del capoluogo lombardo.
Il giudizio è il risultato della media di tutti i caffè degustati nei bar più frequentati, apprezzati e alla moda dei luoghi citati.

LUGANO

1) GRAND CAFÉ AL PORTO – Via Pessina, 3
2) PASTICCERIA VANINI – Piazza della Riforma

BRESCIA

1) PASTICCERIA PICCINELLI – Corso Palestro, 27/E
2) PASTICCERIA ELISABETTA – Piazzale Arnaldo, 2/A
3) CAFFETTERIA TORREFAZIONE COFFEA – Corso Zanardelli, 26

 

Il viaggio sensoriale alla ricerca della tazzina di qualità questa volta fa tappa a Firenze, a St. Moritz e a Verdello.

Continua il nostro percorso alla ricerca dei migliori locali dove assaporare una buona tazzina di caffè (e non solo) durante i momenti di relax nei luoghi più suggestivi e frequentati in Italia e nel mondo. Dopo Milano e Venezia è la volta di una delle città d’arte più famose ed apprezzate: Firenze. Sempre, invece, parlando di luoghi sciistici, dopo Cortina d’Ampezzo e Courmayeur voliamo oltre confine raggiungendo Sankt Moritz, una rinomata località di villeggiatura in Alta Engadina affacciata sul lago omonimo. Infine, per curiosità, muovendo i nostri passi nella provincia di Bergamo arriviamo a Verdello alla scoperta di un locale assolutamente da consigliare.
I parametri di valutazione nell’indagine che il S&D Fashion Blog continua a condurre profanamente sulla bevanda nera che nutre la mente e scioglie la lingua, ovviamente, rimangono quelli dell’analisi sensoriale utilizzati nella nostra indagine delle caffetterie del capoluogo lombardo.

Il giudizio è il risultato della media di tutti i caffè degustati nei bar più frequentati, apprezzati e alla moda dei luoghi citati.

FIRENZE

1) CAFFÈ PASZKOWSKI – Piazza della Repubblica, 6/R
2) RIVOIRE – Via Vacchereccia, 4/R
3) PASTICCERIA SCUDIERI – Piazza San Giovanni, 19/R
4) ROBIGLIO – Via de’ Tosinghi, 11/R
5) GILLI – Piazza della Repubblica, 39/R
6) FLORIAN – Via del Parione, 28/R
7) CAFFÈ PASTICCERIA DONNINI – Piazza della Repubblica, 15/R
8) CAFFÈ GIACOSA ROBERTO CAVALLI – Via della Spada, 10/R

9) PROCACCI – Via de’ Tornabuoni, 64/R
10) GRAN CAFFÈ GIUBBE ROSSE – Piazza della Repubblica, 13/14/R
11) ROBIGLIO – Via dei Servi, 112/R
12) CAFFÈ PERSEO – Piazza della Signoria, 16/R

Da segnalare: PROCACCI – Via de’ Tornabuoni, 64/R

SANKT MORITZ

1) CAFFÈ SPETTACOLO – Via Maistra, 2
2) HANSELMANN – Via Maistra, 8

Il Caffè Spettacolo è un locale panoramico in stile sistemato sul retro dell’edicola che fa da vetrina verso la strada e il lago. Domina la sala una poderosa macchina per caffè italiana “Cimbali” con caldaia cromata. Il caffè espresso è disponibile con ben 3 livelli diversi di aroma a scelta.

VERDELLO

1) FLOREO – Via San Giovanni Bosco, 13A.

 

Il viaggio sensoriale alla ricerca della tazzina di qualità questa volta fa tappa a Genova, a Portofino e a Forte dei Marmi.

Continua il nostro percorso alla ricerca dei migliori locali dove assaporare una buona tazzina di caffè (e non solo) durante i momenti di relax nei luoghi più suggestivi e frequentati in Italia. Dopo la “Serenissima” Venezia è la volta della “Superba” Genova e dopo due rinomate mete sciistiche come Cortina d’Ampezzo e Courmayeur sono state prese in considerazione due location marine altrettanto prestigiose come Portofino e Forte dei Marmi, magari, in vista di una gita nell’imminente primavera o di un soggiorno durante la prossima estate.
I parametri di valutazione nell’indagine che il S&D Fashion Blog continua a condurre profanamente sulla bevanda nera che nutre la mente e scioglie la lingua, ovviamente, rimangono quelli dell’analisi sensoriale utilizzati nella nostra indagine delle caffetterie del capoluogo lombardo.
Il giudizio è il risultato della media di tutti i caffè degustati nei bar più frequentati, apprezzati e alla moda dei luoghi citati.

GENOVA

1) “C” DREAM COSTA LOUNGE & BAR – Via XII ottobre, 36 r
2) PASTICCERIA LIQUORERIA MARESCOTTI DI CAVO – Via di Fossatello 35/37 r
3) CREMERIA BUONAFEDE – Via Luccoli, 21 r
4) PASTICCERIA FRATELLI LA IACONA – Via Paolo Emilio Bensa, 26 r
5) PRETI – Via XX settembre, 79 r
6) COMPAGNIA UNICA OPEN LAB – Via San Vincenzo, 102/104 r
7) PASTICCERIA PANARELLO – Via Galata, 67 r
8) LA BOTTEGA DEL CAFFÈ – Via V dicembre, 8/10 r
9) CAFFETTERIA SAN GIORGIO – Via Colombo, 24 r
10) GELATERIA CAFFÈ BALILLA – Via Cesarea, 121 r
11) CAFFÈ DEGLI SPECCHI – Salita Pollaiuoli, 43 r
12) BAR THREEGAIO – Piazza delle Erbe, 17/19 r
13) DECAFÈFFE NIGHT & DAY – Piazza De Ferrari, 10 r
14) CAFFETTERIA LOMELLINI – Via Lomellini, 1 r
15) A. VED. ROMANENGO – Via Orefici, 31 r
16) GELATERIA CAFFÈ BALILLA – Corso Buenos Aires, 44 r
17) BARIBALDI – Via Garibaldi, 18 r
18) CAFFÈ DEI MUSEI – Via Garibaldi, 2/4 r
19) GELATERIA CAFFÈ BALILLA – Via XX settembre, 71 r
20) CA’ PUCCINO – Via XII ottobre, 3 r c/o Rinascente
21) STORICO LOUNGE BAR – Piazza De Ferrari, 34/36 r
22) CAFFÈ PASTICCERIA MANGINI – Piazza Corvetto, 3 r
23) BAR PASTICCERIA FRATELLI KLAINGUTI – Piazza Soziglia, 98/100 r
24) PASTICCERIA TAGLIAFICO – Via Galata, 29/33 r
25) ALTAMAREA – Piazza delle Erbe, 25 r
26) BAR BERTO – Piazza delle Erbe, 6 r
27) BAR MURENA – Via XX settembre, 157 r
28) IL BOTTEGHINO DELLE VIGNE – Piazza delle Vigne, 21 r
29) ANTICO CAFFÈ LAIOLO – Via Lomellini, 19/21 r
30) HB CAFÈ – Via Balbi, 145 r

Da notare, per quanto riguarda l’analisi sensoriale ambientale, la notevole differenza tra i due bar al primo e al secondo posto. L’atmosfera, tecnologica e multisensoriale dei 400 metri quadrati del “C” dream accompagna il visitatore in un viaggio tra emozioni, profumi e colori del mare grazie ad ambienti ricercati e innovativi, stili raffinati e sorprendenti che spaziano dal minimal al barocco nonché luci, suoni e odori sempre cangianti. Pensato, voluto e realizzato da Costa Crociere come un luogo che fosse l’espressione del suo mondo e progettato dai designer Marcello Albini ed Emanuela Venturini, si presenta come un open space color avorio con tanti angoli da esplorare impreziositi da piccoli capolavori sospesi tra design e alto artigianato: la grande “Spirula” di Jacopo Foggini, una spirale in metacrilicato dal diametro di quasi cinque metri che domina il cuore del locale, il privé col suo spettacolare chandelier ancora di Foggini, il lampadario in vetro di Venini sul banco bar, il divano “La Bocca” disegnato da Salvator Dalì, i dondoli bianchi prodotti da Rossi d’Albizzate, l’imperdibile letto sospeso che, con l’ausilio di un sensore, sparge profumi intriganti di frutta e spezie, gli odori del viaggio, il grande schermo ad acqua dove prendono forma farfalle, fiori e colori, lo specchio poeta che dopo essersi illuminato fa calare una pioggia di petali di rose, il salottino-libreria con riviste di turismo e libri fotografici e la zona hi tech arredata da comodissime chaise longue per navigare in rete.
La Pasticceria Liquoreria Marescotti di Cavo, al contrario, situata in un loggiato duecentesco nel cuore del centro storico del capoluogo ligure, offre da 150 anni i classici e tradizionali dolci genovesi abbinati alla caffetteria, a liquori particolari, ad una selezionata carta dei tè, agli aperitivi internazionali, al petit buffet, al brunch (il sabato) e ad un’accurata ristorazione.

Da segnalare:
1) BRUCIAMONTI – Via Roma, 81 r
2) OLEO-GRANOTECA “E.V.O” – Via Galata, 46 r
3) ROSSI – Via Galata, 30 r
4) ROSSI – Via Cesarea, 21 r
5) PIETRO ROMANENGO FU STEFANO – Via Soziglia, 74 r
6) PIETRO ROMANENGO FU STEFANO – Via Roma, 51 r
7) D. VILLA PROFUMO – Via del Portello, 2 r
8) GELATERIA PROFUMO – Vico Superiore del Ferro, 14 r

PORTOFINO

1) CAFFÈ EXCELSIOR – Piazza Martiri dell’Olivetta, 54/55
2) BAR MORENA – Piazza Martiri dell’Olivetta, 22
3) GELATERIA IL MOLO – Molo Umberto I, 5
4) LA GRITTA – Calata Marconi, 18
5) BAR GELATERIA S. GIORGIO – Piazza Martiri dell’Olivetta, 64
6) BAR MARIUCCIA – Piazza Martiri dell’Olivetta, 27
7) BAR SOTTOCOPERTA – Piazza Martiri dell’Olivetta, 62
8) JOLLY AMERICAN BAR – Calata Marconi, 10

Da segnalare: GELATERIA CALATA 32 – Calata Marconi, 32

Noi del S&D Fashion Blog vogliamo, inoltre, consigliare una sosta al Bar Morena a cui siamo molto affezionati perché, secondo la nostra opinione, riesce a coniugare in modo grandioso l’eleganza della località rivierasca conosciuta a livello internazionale e sinonimo di esclusività con la semplicità tipica della tradizione marinara del borgo.

FORTE DEI MARMI

1) IL GIARDINO CAFFETTERIA – Via Stagio Stagi, 44
2) CAFFÈ PRINCIPE – Via Carducci, 2
3) CAFFÉ ROMA – Via Mazzini, 2
4) GRAN CAFFÈ LA CORTE – Via Idone, 8
5) BAR GELATERIA LA FONTANELLA – Piazza Garibaldi, 3

Da segnalare: SALUMERIA DAI PARMIGIANI – Via Mazzini, 1

 

Il viaggio sensoriale alla ricerca della tazzina di qualità questa volta fa tappa a Venezia, Treviso, Cortina d’Ampezzo e Courmayeur.

Continua il nostro percorso alla ricerca dei migliori locali dove assaporare una buona tazzina di caffè (e non solo) durante i momenti di relax nei luoghi più suggestivi e frequentati in Italia. Questa volta la nostra attenzione è stata attratta da due famosi poli del turismo della regione Veneto e due mete sciistiche rinomate, rispettivamente, una veneta e l’altra valdostana: Venezia, Treviso, Cortina d’Ampezzo e Courmayeur. I parametri di valutazione, ovviamente, rimangono quelli dell’analisi sensoriale utilizzati nella nostra indagine delle caffetterie del capoluogo lombardo.

VENEZIA

1) FLORIAN – Piazza San Marco, 56/57
2) COSTARICA – Calle dei Colori, 1337
3) CAFFÈ LAVENA – Piazza San Marco, 133/134
4) QUADRI – Piazza San Marco, 121

TREVISO

1) CAFFÈ SOFFIONI – Piazza dei Signori, 26
2) GOPPION CAFFÈ – Corso del Popolo, 73
3) SIGNORE & SIGNORI – Piazza dei Signori
4) CAFFÈ DI PIAZZA POLA – Piazza Pola, 15

CORTINA D’AMPEZZO

1) HOTEL DE LA POSTE – Piazza Roma, 14
2) BISTROT c/o LA COOPERATIVA DI CORTINA – Corso Italia, 40
3) CAFFÈ ROYAL – Piazza Silvestro Franceschi, 12

Da segnalare: LA COOPERATIVA DI CORTINA – Corso Italia, 40

COURMAYEUR

1) CAFFÈ RELAIS DE L’ANGE – Via Roma, 90/A
2) CAFFÈ DELLA POSTA – Via Roma, 51

Da segnalare:
1) GOURMANDISES – Via Roma, 44
2) MORAMARCO IN CUCINA – Via Roma, 46