Esiste ancora il glamour? Il mondo per cui Roberto Cavalli, lo stilista, disegnava abiti da sogno, esageratamente sexy? Parrebbe di no, considerando le proposte di Paul Surridge per l’autunno-inverno 2019-2020 di Roberto Cavalli, il marchio, che ha sfilato co-ed all’interno di una tensostruttura situata nei Giardini Indro Montanelli. E se le fantasie, elemento identitario della griffe fiorentina, non mancano, in questo caso, l’animalier diventa astratto e multicolor traducendosi per lui su cappotti in panno di lana, giacche ampie senza bottoni, camicie e dolcevita da abbinare a jeans scoloriti e stivaletti, tanto cari allo stilista toscano, mentre per lei su abiti plissettati, giacchini corti e pantaloni a vita altissima da portare sui cuissard. L’essenzialità, spesso monocromatica, del daywear lascia spazio ai bagliori dell’eveningwear: incrostazioni di paillette sono state pensate al maschile su giubbotti da indossare su pantaloni di pelle e al femminile su miniabiti che scoprono le gambe svettanti su sandali dai tacchi alti e sottili. Paradossalmente, però, nonostante il brand abbia sempre risaputamente privilegiato il womenswear, a cui è stato legato l’immaginario, l’attenzione rivolta al menswear, disegnato dell’ex direttore artistico di ZZegna, sembra prevalere dato che, come nelle precedenti collezioni, l’esibizionismo viene sostituito dal pragmatismo costruito sulla geometria delle forme e sulla perfezione dei dettagli. La vera expertise dello stilista britannico. Una nuova forma di sensualità che possa trovare ancora una legittimità nel mondo contemporaneo? Il dubbio rimane, come quello riguardante la cessione dell’etichetta da parte di Clessidra che, attraverso la controllata Varenne 3, detiene, dal 2015, il 90% del capitale a pretendenti come Philipp Plein o Otb-Only the brave di Renzo Rosso. Purtroppo, le indiscrezioni finanziarie hanno catturato maggiore interesse rispetto ai capi.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current month ye@r day *