Fonti riportano che sarebbe pronta ad andare da Azzedine Alaïa, di proprietà del colosso del lusso Richemont, la stessa compagnia di cui fa parte Chloé, dove la stilista ha iniziato nel 2007 come design assistant di Stella McCartney.

Sources reports she’s heading to Azzedine Alaïa, which is owned by luxury firm Richemont, the same company that owns Chloé, where the designer started in 1997 as Stella McCartney’s design assistant.

Secondo indiscrezioni, la collezione autunno-inverno 2016-2017 sarà l’ultima disegnata da Phoebe Philo per la maison francese Céline. La stilista, arruolata dall’etichetta che fa capo a LVMH nel 2008, sarebbe in trattativa con il colosso del lusso Richemont, proprietario di Chloé, Azzedine Alaïa e Cartier, per un ruolo in uno dei loro marchi: le fonti suggeriscono che molto probabilmente potrebbe approdare da Alaïa. Phoebe Philo, che ha tre bambini con il marito, il gallerista Max Wigram, aveva portato il suo design studio da Parigi a Londra per rimanere più vicina alla sua famiglia. Ma come può conciliarsi con tutto ciò la mossa di andare a occuparsi del brand parigino Alaïa? E cosa accadrà da Christian Dior?

ENGLISH VERSION

According to rumours, the fall-winter 2016-2017 collection will be the last one designed by Phoebe Philo for the French fashion house Céline. The designer, who joined LVMH-owned brand in 2008, is reportedly in discussions with luxury firm Richemont, which owns Chloé, Azzedine Alaïa and Cartier, for a position at one of their brands: sources suggest that she will most likely end up at Alaïa. Phoebe Philo, who has three children with her husband, gallerist Max Wigram, uprooted the design studio from Paris to London to be closer to her family. But how can a move to Paris-based Alaïa be reconciled with that? And what about Christian Dior?

 

Comments are closed.