Ma il consiglio aziendale rivuole Alber Elbaz.

But the company’s works council wants Alber Elbaz back.

Se Alber Elbaz ha lasciato Lanvin dopo 14 anni a causa delle incomprensioni con la proprietaria Shaw-Lan Wang e il ceo, Michèle Huiban, il consiglio aziendale ha richiesto a Wang il suo reintegro. Sembra che Elbaz si lamentasse per la mancanza di progetti strategici e investimenti mirati e per l’immagine compromessa della griffe in Asia, probabilmente, a proposito della linea chiamata “Lanvin en Bleu” che è venduta solo in Giappone. Inoltre, nel 2007, la proprietaria della maggioranza ha venduto il business delle fragranze e dei cosmetici di Lanvin a Inter Parfums SA per 22 milioni di euro in modo da sviluppare quelli del prêt-à-porter e degli accessori. Ma l’operazione ha solo contribuito a diminuire il valore della maison.
Lo stilista israeliano non ha ancora rivelato i suoi progetti futuri ma una short list dei nomi dei pretendenti che potrebbero prendere il suo posto è già in circolazione: Olivier Rousteing, Simone Rocha, Huishan Zhang e Joseph Altuzarra, nonché Lucas Ossendrijver, scelto da Elbaz nel 2005 per ringiovanire Lanvin Homme. Comunque, il successore deve ancora essere nominato.

ENGLISH VERSION

If Alber Elbaz left Lanvin after 14 years because of the disagreements with the company owner Shaw-Lan Wang and CEO Michèle Huiban, the company’s works council has demanded that Wang bring him back. Elbaz is said to have complained about a lack of strategy and targeted investment and about the compromised image of the brand in Asia, probably regarding the line called “Lanvin en Bleu” which is sold only in Japan. Moreover, in 2007, the majority owner sold Lanvin’s fragrance and cosmetics business to Inter Parfums SA for 22 million euros in order to develop its ready-to-wear and accessories businesses. But the move has only contributed to diminishing the valuation of the fashion house.
The Israeli designer has not revealed his future intentions but a short list of the names of the pretenders who could replace him is now in circulation: Olivier Rousteing, Simone Rocha, Huishan Zhang and Joseph Altuzarra, as well as Lucas Ossendrijver, tapped by Elbaz in 2005 to rejuvenate Lanvin Homme. Anyway, the successor has yet to be named.

 

6 Responses to La short list per il posto da Lanvin / The short list for the post at Lanvin

  1. giulia says:

    Olivier Rousteing???

  2. Matteo says:

    Lucas Ossendrijver sarebbe tra i favoriti per dare continuità al marchio.

  3. Annalisa says:

    Anche Pedro Lourenço ex allievo di Elbaz.

  4. fendissima says:

    E se semplicemente tornasse Elbaz? I dipendenti hanno minacciato di presentare ricorso alla corte commerciale di Parigi.

  5. Salvatore says:

    La separazione non è stata delle migliori.

  6. Andrea says:

    Elbaz è stato accusato di un presunto calo di creatività.