Prada SpA ha acquisito l’80% della Angelo Marchesi Srl, proprietaria della storica pasticceria milanese fondata nel 1824.

Prada SpA bought an 80% share of Angelo Marchesi Srl, owner of the historic pastry shop founded in Milan in 1824.

Dopo che LVMH si è aggiudicata Cova, il Gruppo Prada ha rilevato l’80% di Angelo Marchesi, società proprietaria della pasticceria milanese fondata nel 1824. Il prezzo dell’operazione non è stato rivelato. Angelo Giovanni Marchesi continuerà a essere coinvolto nella gestione, in qualità di amministratore delegato, per assicurarne la continuità della tradizione e l’eccellenza nella qualità dei suoi prodotti.
“L’acquisizione – spiega una nota – punta alla valorizzazione e al rafforzamento strategico del marchio nell’ambito di futuri progetti di sviluppo sia a Milano, nei nuovi spazi di Prada in Galleria Vittorio Emanuele II, sia a livello internazionale”, che si andranno ad aggiungere al locale storico situato in un edificio della metà del ’700 di via S. Maria alla Porta. Gli interni hanno mantenuto i soffitti a cassettoni decorati, i mobili, le lampade, gli specchi e il bancone in accaio e ottone nonché l’atmosfera originale del primo ’900.
Non è, comunque, l’unico progetto che coinvolge il gruppo guidato da Patrizio Bertelli e Miuccia Prada che, il prossimo anno, in occasione dell’Expo di Milano 2015, apriranno il museo della Fondazione Prada, che si preannuncia come una delle istituzioni culturali più interessanti dedicate all’arte contemporanea.

ENGLISH VERSION

After LVMH has bought Cova, the Prada Group has acquired an 80% share of Angelo Marchesi, the company which owns the Milanese pastry shop founded in 1824. The cost of the operation has not been revealed. Angelo Giovanni Marchesi will still be involved in the business as CEO, in order to guarantee the continuity of the tradition and of the excellence in the quality of products.
“The takeover,”a note explains, “aims at appraising and strategically strengthening the brand in the context of future development plans, both in Milan, in Prada’s new spaces in Galleria Vittorio Emanuele II, and at an international level”, which will add themselves to the historic venue which is located in a mid-eighteenth-century building on via S. Maria alla Porta. The interiors still have the original decorated panelled ceilings, the furniture, the lamps, the mirrors and the steel and brass bar, as well as the original early-twentieth-century atmosphere.
This is not the only plan involving the group led by Patrizio Bertelli and Miuccia Prada who, the next year, on the occasion of the Expo 2015 in Milan, will inaugurate the museum of Prada Foundation, which might become one of the most interesting contemporary art institutions.

 

Comments are closed.