Un portavoce di Christopher Kane smentisce le indiscrezioni in una nota.

A Christopher Kane spokesman denied the rumors in a statement.

Isabelle Guichot, ceo di Balenciaga, aveva dichiarato che il nome del successore di Nicolas Ghesquière sarebbe stato annunciato “appena saremo pronti”. E tutto sembrava deciso: si diceva che Christopher Kane fosse il nuovo direttore creativo della maison francese nonostante la notizia non fosse stata confermata da PPR, a cui fa capo Balenciaga, o dallo stilista scozzese. Adesso, però, arriva la smentita con un comunicato di un portavoce di Christopher Kane: “le indiscrezioni riguardanti la nomina di Christopher Kane a direttore creativo di Balenciaga sono infondate”.
Da Balenciaga, invece, fanno sapere che il nuovo direttore creativo non sarà designato prima di due o tre settimane: “non rilasciamo commenti relativi alle voci” che, ovviamente, non esclude il fatto che Christopher Kane sia ancora in corsa per l’incarico.
Si torna a parlare, quindi, anche della probabile short list di PPR nella quale figurerebbero designer come Alexander Wang, Joseph Altuzarra, Mary Katrantzou, J.W. Anderson, Thomas Tait, Bouchra Jarrar, Haider Ackermann, Olivier Theyskens, Natacha Ramsay e Pedro Lourenço nonché candidati improbabili come Lazaro Hernandez e Jack McCollough di Proenza Schouler, presumibilmente impegnati, dopo il cambio di proprietà, nello sviluppo del loro brand e Kostas Murkudis che, recentemente, è stato nominato come direttore creativo di Closed per il quale debutterà con la collezione autunno-inverno 2013-2014. Secondo fonti accreditate, però, il testa a testa sarebbe tra Haider Ackermann e Christopher Kane, del quale il gruppo francese del lusso PPR sarebbe interessato a una quota del marchio che porta il suo nome. Non rimane che aspettare.

 

Comments are closed.