Il marchio francese fondato e controllato da Thierry Gillier, si prepara ad aprire il suo capitale al fondo statunitense con una valorizzazione della compagnia stimata intorno ai 380 milioni di euro.

French fashion brand founded and owned by Thierry Gillier has sealed a deal to sell stake to U.S. private equity buyer, valuing the company at around 380 million euros.

Zadig & Voltaire è pronto a cedere il 30% del capitale al fondo americano di private equity TA Associates. Stando a fonti di stampa, l’accordo, che verrà formalizzato nei prossimi giorni, porterà a una valutazione del brand boho-chic, fondato nel 1995, intorno ai 380 milioni di euro.
Zadig & Voltaire ha chiuso il 2011 con un fatturato di 130,6 milioni di euro e un ebitda di 34,2 milioni di euro. La stima per l’esercizio in corso è di un incremento del 19% dei ricavi consolidati e di un aumento ancora più deciso dei margini.
Secondo il suo fondatore e attuale amministratore delegato, Thierry Gillier, il marchio avrebbe avuto abbastanza liquidità per aprire più di 30 punti vendita in tutto il mondo. L’ingresso di TA Associates, d’altra parte, rientra in una strategia che dovrebbe consentire di rafforzare ulteriormente l’espansione a livello internazionale.
“Siamo molto contenti di aver trovato un grande partner con TA Associates – ha detto Thierry Gillier – la cui esperienza nel business di consumo a livello internazionale ci aiuterà nello sviluppo in Usa e Asia. Il nostro marchio beneficia ancora di un’eccezionale potenziale di sviluppo”.
“Il dna che contraddistingue Zadig & Voltarire – ha aggiunto Patrick Sader, senior vice president di TA Associates – è stato in grado di mantenere una clientela affezionata per quasi due decenni. Siamo entusiasti di avere l’opportunità di lavorare con Thierry e il suo team per promuovere la continua crescita e il successo della società sia nei mercati esistenti, sia in quelli nuovi”.
Al momento, l’etichetta conta 70 monomarca in Francia e 75 all’estero, tra cui shop in shop e spazi in franchising. A fine mese è prevista l’apertura dell’ottava vetrina negli Stati Uniti sulla prestigiosa Madison avenue di New York.

 

Comments are closed.