La società controlla il 50,2% del capitale posseduto dagli eredi di Thierry Hermès.

The holding  include 50,2% of capital held by the heirs of the founder Thierry Hermès.

Annunciata nei mesi scorsi, adesso è operativa: come riportano i media francesi, si è tenuta la prima assemblea generale di H51, la holding che accorpa il 50,2% delle azioni degli eredi del Gruppo Hermès. Julie Guerrand, direttrice corporate development della griffe, nonché esponente della sesta generazione della famiglia Hermès, è stata nominata presidente della nuova finanziaria nata per contrastare l’avanzata di LVMH che detiene il 21,4%.
Nel cda di H51, alla quale non partecipa Nicolas Puech, titolare del 6% del capitale, sono presenti, oltre a Guerrand, anche Bertrand Puech, presidente del consiglio di sorveglianza di Hermès, Axel Dumas, direttore generale delle operations, Laurent Momméja, fino al 2008 direttore dell’area “arts de la table”, Charles-Eric Bauer ed Eric de Seynes.
“La creazione di questa holding – ha commentato la famiglia in un comunicato – conferma l’unità della famiglia nell’intento di difendere l’indipendenza di Hermès per preservare i suoi valori e la sua cultura”.
Questa operazione, definita di “reclassement interne”, non comporta il lancio di un’offerta pubblica obbligatoria, in conformità alla deroga accordata in settembre dall’Amf .
Inoltre, ogni anno, un terzo dei dividendi versati dal Gruppo Hermès ad H51 saranno destinati a riacquistare le azioni detenute dai membri della famiglia. La società, infine, ha un diritto di prelazione sull’acquisto del 12,3% del capitale nel caso che qualche membro volesse vendere.

 

One Response to La famiglia Hermès crea la holding anti-scalata / Hermès family finalises holding to prevent takeover

  1. fendissima says:

    LVMH ha comunicato all’AMF di detenere il 22,28% del capitale di Hermès e il 16% dei diritti di voto.