Una celebrazione della femminilità intesa come insieme di valori senza tempo e la nuova seduzione di una donna contemporanea.

A celebration of femininity as a set of timeless values and the new seduction of a contemporary woman.

Mistero di Roma, il nuovo femminile di Laura Biagiotti creato sulla scia del successo di Roma, la fragranza che da oltre 20 anni è un grande classico della profumeria internazionale, esprime sensazioni olfattive ispirate alla bellezza eterna di Roma e trasporta un avvolgente carico di passioni e di mistero. Il nuovo profumo è il racconto tratteggiato tra modernità e tradizioni di una nuova femminilità che ritrova nelle suggestioni della Città Eterna il suo stesso profilo. Le sue note disegnano i contorni di una donna elegante e sensuale senza, tuttavia, mai svelarsi del tutto. Il jus è un ricamo che mille sfumature di colore non riescono ad esaurire. È la trasposizione dell’indole curiosa e avventurosa di una donna contemporanea che vuole vincere la sfida del futuro restando fedele ai valori senza tempo in cui crede. “L’arte come esperienza dei sensi – ha detto Lavinia Biagiotti, vice presidente di Biagiotti Group – conta molto nel nostro modo di intendere la creatività. Spesso si crede che ideare una fragranza significhi solo pensare all’essenza ma un profumo è un mondo. Se passeggi nei Fori senti l’odore dei marmi antichi, del travertino ma percepisci anche il verde, natura. E il mistero, appunto”.
Il debutto della composizione è vivace e fresco come il “ponentino” romano, quel venticello che verso sera inizia a spirare nei vicoli e nelle piazze della città stimolando i sensi e accendendo la fantasia sui misteri della notte che incombe.
Guizzi di melone e mandarino diffondono una freschezza euforizzante e un messaggio di vitalità e energia. Combinati con la dolcezza della mela sollecitano i ricordi e regalano un piacevole benessere. È il preludio di una fantastica esperienza olfattiva.
Nel cuore vibrano tutte le emozioni di una donna di carattere. Eliotropio e ciclamino ne descrivono la bellezza e la forza spirituale, esprimono audacia e seduzione e invitano al piacere ad assaporare la vita. Sono accordi che rapiscono i sensi come la struggente emozione che si prova osservando dall’alto di una terrazza le misteriose luci di Roma abbandonata all’abbraccio della notte.
Il fondo è un elogio alle sensazioni che la città riversa nell’anima e nel cuore. Fissa sulla pelle la sublimazione di un ideale femminile espresso da sentimenti autentici. Unisce l’eleganza e la raffinatezza della vaniglia alla forza e all’ottimismo della mirra, cattura il messaggio di autorevolezza e sicurezza dell’olibano e lo lega all’effetto mistico e afrodisiaco delle note di ambra e muschio.

 

Comments are closed.