Bottega Veneta continua ad esplorare lo spazio tra casual e formale all’interno del guardaroba maschile con una collezione in equilibrio tra il rigore tecnico dell’abbigliamento sportivo e la raffinatezza dello stile classico di taglio sartoriale.
“La collezione si incentra su performance e possibilità, su ciò che accade quando materiali e tecniche vengono combinati in modi nuovi. Siamo partiti dalla sartoria, perché questo è ciò che definisce la silhouette. Da lì, le opzioni sono infinite. Diventa solo una questione di stile personale” ha spiegato Tomas Maier.
La silhouette è squadrata e fluida, con giacche boxy dalle linee geometriche, giacche-camicie , costruite magnificamente e leggere come t-shirt che svelano il lato più delicato della sartoria e pantaloni a pieghe che si stringono alla caviglia o cadono morbidamente con ampi orli. Le calzature sono pratiche e audaci, progettate per facilitare il movimento, dalle creepers con la suola spessa, agli stivali in canvas e pelle ispirati ai modelli da barca, fino ai sandali con fasce larghe in pelle annerita e cuoio. Le borse, discrete e funzionali, sono espandibili, profilate da cerniere che permettono di aumentare il volume da dimensioni regolari a extra-large.

 

4 Responses to Bottega Veneta primavera-estate 2011 / Bottega Veneta spring-summer 2011

  1. Matteo says:

    I colori sono stupendi.

  2. Anonymous says:

    Sono d'accordo.

  3. giulia says:

    Molto Bottega Veneta ma più giovane. Niente male.

  4. fendissima says:

    Giovane e fresca.