Saranno presentate tra giugno e luglio le novità firmate Le Donne di Mariella Burani, Burani Collezioni e Mariella Burani.

Le Donne di Mariella Burani, Burani Collezioni and Mariella Burani new collections will be presented between June and July.

Il Mariella Burani Fashion Group, in amministrazione straordinaria, annuncia in un comunicato di aver ultimato la realizzazione delle collezioni dedicate alla primavera-estate 2011, che verranno presentate, come di consueto, tra fine giugno e la prima metà di luglio.
“La produzione prosegue – ha ribadito il direttore della comunicazione del gruppo emiliano, Daniela Zari – lo dimostra il fatto che abbiamo ultimato le collezioni primavera-estate 2011 che verranno presentate alla forza vendita a partire dalla metà di giugno. I giorni sono quelli canonici, come sempre le presentazioni saranno presso la sede di Cavriago”. Tra il 21 e il 25 giugno saranno presentate le novità firmate Le Donne di Mariella Burani, mentre nella prima settimana di luglio sarà la volta di Burani Collezioni, per terminare con la linea Mariella Burani a metà del mese.
Intanto, la settimana scorsa, la Corte d’Appello di Milano ha respinto il ricorso della famiglia Burani contro il fallimento della Burani Designer Holding, controllante indiretta del Mariella Burani Fashion Group, riconfermando che la competenza territoriale sul procedimento è del Tribunale di Milano. I legali dei Burani chiedevano, invece, che fosse portata a Reggio Emilia, ipotizzando che la sede della holding fosse a Cavriago insieme alle altre aziende.
L’eccezione di competenza rigettata era stata formulata dall’avvocato Giuseppe Amoroso, che patrocinava la società prima che fallisse per insolvenza. Tutti gli atti sono validi, così come la dichiarazione di fallimento.
Come comunicato in una nota stampa, la posizione finanziaria netta consolidata del gruppo al 30 aprile 2010 è negativa per 446,1 milioni e mostra, rispetto al 31 marzo 2010, un miglioramento di circa 49,8 milioni principalmente riconducibile all’effetto del miglioramento della posizione finanziaria netta di Antichi Pellettieri per circa 47,6 milioni, al miglioramento della posizione finanziaria netta del settore del digital fashion per circa 1,3 milioni derivante principalmente dalle dinamiche del capitale circolante e, infine, al miglioramento del settore apparel.
 

One Response to La produzione prosegue per Mariella Burani / Production continues for Mariella Burani

  1. Anonymous says:

    Chiedo all'amministratore straordinario di Mariella burani Fashion Group di portare atermine la vendita di Sedoc Digital Group prima che il mercato e la gestione stessa riducano a zero il suo valore. Grazie per tutti gli azionisti e creditori del gruppo Mariella Burani