Lacoste smentisce le voci che vogliono Cathrine Malandrino come nuova stilista del marchio.

Lacoste denies rumors of Catherine Malandrino joining the brand.

La scorsa settimana la conferma che Christophe Lemaire lascerà il marchio del coccodrillo a settembre dopo la sfilata per la primavera-estate 2011 per sostituire Jean Paul Gaultier come direttore creativo del prêt-à-porter femminile di Hermès. Ora arriva, invece, la smentita alle indiscrezioni riportate dalla stampa francese secondo le quali Catherine Malandrino sarebbe stata uno dei nomi più probabili per guidare Lacoste.
“Catherine – ha dichiarato un portavoce del brand – non sarà la nuova designer di Lacoste. Siamo alla ricerca di un nuovo stilista ma non ci aspettiamo di annunciarlo prima della fine dell’anno”.
“Stiamo lavorando da parecchie settimane sul da farsi e sulla figura da contattare. Sono già stati fatti diversi nomi – ha confidato José Louis Duran – con varie piste interessanti. Siamo determinati, ma non abbiamo fretta di fare la nostra scelta, ben sapendo che Christophe sarà ancora al suo posto, a lavorare con noi fino a metà settembre”.
L’etichetta intende rilanciare la sua attività commerciale, particolarmente negli Stati Uniti, ringiovanire le proposte, rinfrescare le linee e riconquistare il mercato femminile.
“In questo campo – ha ricordato Duran – abbiamo lanciato la linea Red 2 o 3 anni fa. È stata una buona idea, ma portata avanti troppo timidamente. Un’idea che potrebbe veramente sfruttare il suo potenziale se ne si arricchisse la gamma, se la si valorizzasse in negozio e se la si facesse oggetto di una più estesa campagna di comunicazione. Senza perdere i nostri clienti attuali, si potrebbe facilmente allargare la nostra base. Le nostre gamme femminili in questo momento sono forse troppo ridotte, poco varie. Bisogna ingrandirle, prendendoci il tempo necessario per analizzare i diversi bisogni delle nostre clienti. Si tratta di un’opportunità di crescita che non si può ignorare”.

 

Comments are closed.