Bagutta sbarca in Cina con le sue due prime boutique monomarca mentre Nomination apre un corner in Israele.

Bagutta inaugurates its first stores in China, while Nomination opens a corner shop in Israel.

Bagutta, noto marchio italiano d’abbigliamento, fa il suo ingresso in Cina aprendo a Shanghai, capitale del lusso, i suoi due primi flagship store, rispettivamente, negli shopping mall Orient Shopping Center e Shanghai Hongqiao Friendship Store, i due principali centri commerciali del fashion internazionale nel centro della città.
In una logica di shop-in-shop, i negozi sono dedicati solamente all’universo maschile, rivolgendosi al mondo del business cinese ed internazionale, sempre più attento all’eleganza made in Italy. All’interno dei due spazi di 50 metri quadrati, lo spirito contemporaneo dell’etichetta si traduce in un concept minimalista per raccontare le collezioni attraverso il calore della luce soffusa e delle texture di legno.
Il progetto si inserisce in un importante accordo di collaborazione che CIT S.p.a., società a capo del brand con sede ad Arcore, in provincia di Milano, ha realizzato con Shanghai Dragon Corporation, uno dei più importanti gruppi cinesi attivi nell’abbigliamento e nel tessile per la casa.
Dopo un’accurata valutazione, CIT ha trovato in Shanghai Dragon Corporation, attualmente quotato alla Borsa di Shanghai, un partner solido ed affidabile con il quale condividere una piano di sviluppo di lungo periodo. Grazie alla rapida crescita economica e alla conseguente ascesa di un consumatore raffinato, il mercato cinese rappresenta un’area strategica per CIT che, entro il 2015, intende rafforzare la propria presenza nel Paese con l’apertura di altri 10 punti vendita nelle maggiori città, tra le quali Hangzhou, Nanchino e Pechino, allargando l’offerta anche al womenswear.

Infine, a Tel Aviv presso il centro commerciale Dizengoff Center Gate 9, cuore pulsante dello shopping della capitale israeliana, è stato aperto un corner Nomination in uno spazio di circa 6 metri quadrati, dove la clientela potrà trovare i prodotti di punta del brand italiano.
L’opening in Israele rappresenta un passo importante per l’azienda fiorentina che, con questa operazione, non soltanto consolida la forte presenza nella città, ma rafforza anche lo sviluppo in tutto il mercato medio-orientale.
Il centro commerciale Dizengoff Center Gate 9, rappresenta la sede ideale della vendita in Israele e segue una serie di importanti aperture avvenute nel 2009 come Venezia in Italia, Varna in Bulgaria, Hannover in Germania e Beijing e Shanghai in Cina.
Nomination negli ultimi anni ha sviluppato una rete distributiva con oltre 50 negozi monomarca, in prestigiose e glamourous città come Londra, Tokyo, Mosca e Milano insieme a ben oltre 5000 punti vendita indipendenti.

 

Comments are closed.