Blugirl continua la propria espansione retail in Cina aprendo il suo secondo flagship store a Hangzhou mentre 1a Classe – Alviero Martini sbarca a Kuwait City.

Blugirl continues its retail expansion in China by opening the second flagship store in Hangzhou while 1a Classe – Alviero Martini lands at Kuwait City.

Continua con successo l’espansione del marchio Blugirl in Cina: dopo Guangzhou, la seconda boutique monomarca, situata all’interno del prestigioso mall MixC di Hangzhou, si sviluppa su uno spazio espositivo di 100 metri quadrati. L’allestimento e i complementi di arredo ricalcano il concept di tutti gli altri punti vendita del brand di prêt-à-porter femminile lanciato nel 2002 da Anna Molinari e che fa capo alla Blufin di Carpi con uno stile sofisticato sia nel linguaggio formale che nei dettagli realizzativi. Colore dominante del negozio è l’azzurro, per la pavimentazione è stato scelto del marmo bianco e, per le appenderie, tubolari in metallo cromato su basi in acciaio lucido.
Giochi di luce ad incasso o a plafond di colore bianco creano atmosfere vivaci e moderne, in perfetto stile Blugirl. Il progetto pone un particolare accento estetico sulle collezioni esposte, rendendole, così, assolute protagoniste.

1a Classe – Alviero Martini, invece, continua il suo piano di espansione in Medio Oriente e inaugura una nuova boutique in Kuwait. Il negozio si trova all’interno del 360° Mall, in South Sorra, nel cuore della zona residenziale di Kuwait City.
Collocato al primo livello, il punto vendita si estende su una superficie di 85 metri quadrati e ospita le collezioni di pelletteria, abbigliamento e calzature donna, abbigliamento e calzature bambino, occhiali, orologi e monili. Gli interni seguono il concept del flagship store del capoluogo lombardo, un concentrato di suggestioni legate a un viaggio nel deserto, con pareti mosse da onde che simulano le curve sinuose delle dune.
Il 360° Mall è il più grande centro di fashion e luxury brand internazionali in Kuwait, con oltre 130 boutique.

 

Comments are closed.