Con una seconda location newyorkese il cashmere low cost di Uniqlo arriva sulla Fifth avenue.

Low-cost cashmere by Uniqlo arrives on Fifth avenue with its second store in New York City.

Fast Retailing Ltd., il gruppo che possiede Comptoir des Cottoniers, Uniqlo, Princess Tam Tam e Theory, ha siglato un contratto d’affitto per l’apertura di un nuovo store dell’insegna fast fashion Uniqlo sulla Fifth avenue. Il flagship, che si svilupperà su 8300 metri quadrati, non sarà aperto prima della fine del 2010 al numero 666 della celebre strada del blasonato shopping newyorkese, all’altezza della 53esima, che Brooks Brothers aveva abbandonato perché troppo caro.
È il secondo punto vendita che la catena del cashmere low cost apre a Manhattan, dopo il primo negozio di 3000 metri quadrati aperto nel 2006 a Soho.
Secondo quanto si apprende da Sportswear International, per l’affitto della superficie che il retailer giapponese ha soffiato a Zara, il gruppo avrebbe accettato di pagare un totale di 300 milioni di dollari nell’arco di 15 anni, nuovo record per gli affitti di New York.
Uniqlo, inoltre, ha annunciato una serie di aperture in tutto il mondo, fra cui quelle recenti di Parigi, Londra, Singapore e Mosca. Il prossimo 15 maggio, invece, aprirà un monomarca di 39mila metri quadrati in Nanjing road a Shanghai, in concomitanza con l’apertura dell’Expo.

 

Comments are closed.