Brunello Cucinelli continua la sua espansione retail in Italia e arriva a Bologna.

Brunello Cucinelli continues its retail expansion in Italy and arrives in Bologna.

Dopo gli opening di New York in Madison avenue, Mosca nel Gum e Bruxelles, Brunello Cucinelli continua il piano di espansione del canale retail puntando, questa volta, sull’Italia per inaugurare una nuova boutique a Bologna.
Un monobrand situato nel cuore della città antica, al numero 4/G della Galleria Cavour dove sono riuniti i migliori marchi della moda internazionale presenti nel capoluogo dell’Emilia-Romagna.
Lo spazio si sviluppa su una superficie di oltre 140 metri quadrati distribuiti su due livelli ed è caratterizzato da due vetrine dove sono esposte le collezioni uomo e donna e da vetrate laterali.
Ideato come un contenitore neutro, realizzato con materiali naturali dalle tinte chiare, ospita mobili della tradizione umbra, reinterpretati in chiave moderna.
Con questa nuova apertura a Bologna sale così a 42 il numero dei punti vendita Brunello Cucinelli presenti in Italia a Milano, Roma, Capri, Porto Cervo, Portofino, Milano Marittima e Cortina d’Ampezzo. La previsione, però, è quella di arrivare ai 50, entro fine anno.
L’azienda di Solomeo ha archiviato il 2009 con un utile di 8,82 milioni di euro, in aumento del 11,22% rispetto al 2008 e un giro d’affari di 154,69 milioni, il 7,53% in più rispetto ai 143,86 milioni del 2008.
“Il 2008 e il 2009 hanno rappresentato un biennio di transizione e ridefinizione del panorama economico, morale e civile dell’umanità – ha sottolineato Brunello Cucinelli – considero il 2010, il primo anno di un nuovo mondo. Un mondo in cui si è tornati a progettare con cautela. Dopo aver affrontato l’incertezza, siamo un po’ meno sicuri di noi, un po’ più incerti ma, forse, un po’ più tolleranti, più solidali, più umani. Dopo Bleeker street nel Village, ci è sembrato naturale consolidare la nostra presenza a New York aprendo una boutique in Madison avenue, la stessa cosa vale per l’apertura della nostra terza boutique a Mosca, che si affaccia sulla Piazza Rossa. È una grande emozione per me pensare di creare, anche tramite la moda, un ponte attraverso le culture e i differenti stili di vita”.
Lo scorso settembre, inoltre, l’etichetta umbra ha tenuto a battesimo il primo monomarca nella capitale, all’angolo tra via Borgognona e via Bocca di Leone, di fronte allo storico Hotel D’Inghilterra. Realizzata in partnership con la famiglia Sermoneta, negozianti in Roma da generazioni, la boutique si sviluppa su una superficie di circa 200 metri quadrati, distribuita su due piani con una piccola terrazza profumata di gardenie, tra i tetti di Roma.
 

Comments are closed.