Dopo aver lasciato la direzione creativa di Hugo, Bruno Pieters sarebbe sul punto di chiudere anche il marchio omonimo.

After stepping down as art director of the Hugo, Bruno Pieters is set to close his eponymous line.

Lo stilista belga Bruno Pieters, pochi mesi dopo aver lasciato la guida creativa della linea Hugo Hugo Boss, sarebbe sul punto di chiudere il marchio che porta il suo nome.
In realtà l’idea sarebbe quella di “mettere a riposo” o “congelare” il suo brand, nato nove anni fa, piuttosto che chiuderlo definitivamente, e di vendere parte degli archivi a ra13, un nuovo concept store di Antwerp, in Belgio, donando i proventi a SISP, un’associazione benefica in favore dei bambini indiani.
“Probabilmente – ha dichiarato Bruno Pieters – questa scelta creerà delle difficoltà ad alcuni negozi che mi hanno sostenuto e che negli ultimi anni hanno creduto nel marchio”.
L’etichetta Bruno Pieters è venduta da Maria Luisa a Parigi e da The Convenience Store a Londra.
Il designer non ha ancora confermato se sfilerà alla settimana della moda di Parigi a marzo o se quella a cui abbiamo assistito sia stata la sua ultima sfilata, almeno per il momento.

 

5 Responses to Bruno Pieters chiude? / Bruno Pieters set to close?

  1. Dudù says:

    Nooooo… peccatp…. UN altro bravissimo deisgner che chiude i battenti… tra l'altro l'ultima collezione è stata una delle più delle della SS 2010

  2. fendissima says:

    Dopo Veronique anche Bruno? La sua ultima collezione è stata un po' sottotono ma è davvero un peccato perdere questi talenti. Tristezza.

  3. Salvatore says:

    Altri invece continuano a disegnare. Strana la vita!

  4. giulia says:

    Un vero peccato. Già nella sfilata di Hugo si sentiva la sua mancanza.

  5. Matteo says:

    Concordo con Salvatore.