16 Responses to Christian Dior haute couture primavera-estate 2010 / Christian Dior haute couture spring-summer 2010

  1. Matteo says:

    La couture sta rispecchiando pienamente il momento di crisi.

  2. giulia says:

    Crisi di idee. E quel fac-simile del Junon col fiocco che senso ha?!

  3. Dudù says:

    Sempre la stessa solfa… non è brutta ma è sempre la stessa xosa… anzi.. fortunatamente galliano ha aggiunto qualche sfumatura inglese d'inizio novecento che si sposa benissimo con gli elementi che citano l'equitazione.. però… mah!

  4. Dudù says:

    Correggo.. d'inizio 800

  5. fendissima says:

    La crisi non dovrebbe riguardare l'alta moda. Le poche clienti che possono permettersi un abito couture non risentono certamente della crisi e questo settore dovrebbe essere più di ogni altro slegato dall'aspetto economico del fashion system. L'alta moda da visibilità alla maison. Secondario è il profitto che ne deriva. Si veda infatti quanto l'alta moda incida sui fatturati.Nella fattispecie, la collezione è sempre uguale. Ripetitiva all'inverosimile, il tema equestre abusato e le scarpe sono qualcosa di inguardabile.

  6. Dudù says:

    Dai.. le scarpe sono così… mi piacciono

  7. Salvatore says:

    In momenti difficili anche per i grandi gruppi, Dior probabilmente non disdegna dal generare profitto attraverso una couture vendibile. Meno colpi di teatro e più prodotti concreti.

  8. Matteo says:

    Anche a me le scarpe non dispiacciono. Forse sono l'unica cosa carina.

  9. J'adore Dior says:

    Galliano riesce sempre a rispettare l'heritage della casa rinnovandolo sempre con una nuova ispirazione.Ora sono curioso di vedere Armani Privé.

  10. Miki says:

    Ogni collezione è sempre peggio. Menomale che questi dovrebbero essere gli abiti più costosi in circolazione e quelli che dovrebbero far sognare.Complimenti per il blog.

  11. Dudù says:

    @J'adore Dior: sei curioso di vedere Armani Privé? Guardati la couture precedente… tanto sarà identica.

  12. freak bitch says:

    Solita baracconata da drag queen.

  13. giulia says:

    Ci sarebbe qualche ispirazione? Io vedo solo déjà vu.

  14. Anonymous says:

    Ormai le linee disegnate da Galliano sono tutte uguali.

  15. Matteo says:

    Intendevo che finora, Armani e Chanel a parte, le collezioni non sembrano così sontuose come dovrebbe essere la couture. Qua anche il set sembra il risultato della crisi.

  16. Anonymous says:

    Ho scoperto l'arcano, gli abiti sono stati noleggiati da Angels a Londra…Galliano passava per caso e……