Presentazione multi-dimensionale per la moda uomo di Yves Saint Laurent: è stata, infatti, protagonista di un film del fotografo e regista americano Bruce Weber, intitolato “Ain’t Nothin’ Like the Real Thing”, presentato insieme alla collezione di Stefano Pilati, direttore creativo del brand.
“Ain’t Nothin’ Like the Real Thing” e la sfilata Yves Saint Laurent sono disponibili su ysl.com, Facebook e Youtube dove si possono trovare anche scene di backstage e di preparazione del fashion show.

 

8 Responses to Yves Saint Laurent autunno-inverno 2010-2011/ Yves Saint Laurent fall-winter 2010-2011

  1. fendissima says:

    Niente di spettacolare.

  2. Matteo says:

    Mi aspettavo molto di più da Pilati.

  3. giulia says:

    Anch'io. Noiosa e insignificante.

  4. Anonymous says:

    E' ora di trovare un sostituto….

  5. Dudù says:

    Molto belli i primi 4 o 5 modelli… dopo si diserde un pò nei manierismi tipici della maison… All'ultimo anonimo che parla di sostituto: Ahahahahah… sei proprio fuori

  6. Dudù says:

    correggo: disperde

  7. Anonymous says:

    A Dudu:alla fine quello che conta sono le vendite e da quando disegna Pilati, store come quello storico di Firenze (dopo che aveva cambiato location nell'era TF) è stato chiuso già da circa 2 anni, non ultimo uno dei 2 di NY. I multimarca che vendono YSL, sia uomo che donna, hanno ridotto in questi anni dastricamente gli ordini…anche difronte all'evidenza…..

  8. Dudù says:

    Per me fann bene a tenersi stretto Pilati… fosse stato per voi Chiuri e piccioli sarebbero dovuti andare a casa dopo la prima couture… invece guarda che risultati. Il lavoro di un designer non si cestina dopo poche colelzioni come hanno fatto con la Facchinetti. Pilati è un gran designer e quelli di Ysl lo sanno. E' apprezzatissimo dalle testate giornalistiche, dai critici e da molte donne intelligenti.