La maison francese Yves Saint Laurent dice addio alla Madison avenue a New York.

French maison Yves Saint Laurent says adieu to Madison Avenue in New York City.

Dopo Miu Miu, Alessandro dell’Acqua, Juicy Couture e, più recentemente, Issey Miyake, si segnala un’altra chiusura illustre sulla Madison avenue, il cui fascino ultimamente sembra essersi un po’ appannato: ha, infatti, cessato l’attività anche la boutique Yves Saint Laurent all’855 della famosa arteria newyorkese, il primo storico negozio all’estero del marchio. Per il futuro, si parla di un nuovo opening in una zona diversa della città.
La location di Manhattan è giunta al capolinea dopo che nel 2006 aveva già ridotto di 650 metri quadrati lo spazio di vendita, subito guadagnati da Asprey, adiacente al monomarca della maison francese.
A New York, comunque, rimane attivo il punto vendita della griffe sulla 3rd East 57th street, inaugurato nel 2003 mentre negli Stati Uniti conta 8 flagship store in città come Los Angeles, Costa Mesa e Las Vegas.
Secondo indiscrezioni, inoltre, il negozio potrebbe far gola, interamente o in parte, a un vicino di casa eccellente, Tom Ford, ex direttore creativo di Yves Saint Laurent, ma resta l’incognita del prezzo.
 

Comments are closed.