Il marchio milanese rinnova due importanti negozi in Cina.

The brand from Milan renovates two important stores in China.

Prada inaugura un nuovo spazio presso Plaza 66, prestigioso mall di Shanghai. Con questa apertura, insieme a quella di un altro punto vendita di 850 metri quadrati presso lo shopping center The Mixa a Shenzhen, metropoli della Cina meridionale, Prada rafforza la sua presenza nell’importante area Asia Pacific.
Il monomarca di Shanghai, progettato dall’architetto Roberto Baciocchi, si estende su una superficie totale di circa 1400 metri quadrati su più livelli e ospita, nei due piani dedicati alla vendita, le collezioni di abbigliamento, borse, accessori e calzature per la donna e per l’uomo.
L’estesa facciata esterna al mall, realizzata in vetro nero, incornicia l’ingresso principale completato da due vetrine. Una seconda entrata, situata internamente al primo piano, è completata da un’altra ampia facciata e da vetrine.
Una scala in marmo nero con finiture in acciaio lucido, sviluppata lungo una parete curva in specchio bronzato, collega i due piani creando un effetto scenografico con giochi di luce e riflessi.
Il piano terra, in cui sono presentate le collezioni femminili, è definito da un elegante salotto con pareti specchiate mentre il primo piano, che propone la moda uomo, è articolato in modo da creare atmosfere diverse che variano a seconda della merce esposta.
Gli elementi distintivi delle boutique Prada nel mondo, pareti in tela verde pastello e moquette beige, sono abbinati a materiali preziosi e particolari tocchi di colore nell’arredo: pelle saffiano cera e specchi fumè per i mobili dell’area donna; legno di palissandro per gli arredi della zona maschile. Completano il progetto banchi espositivi in cristallo e acciaio, divani in velluto lilla e castorino dalle forme morbide.

 

2 Responses to Prada a Shanghai e a Shenzhen / Prada in Shanghai and Shenzhen

  1. Rano83 says:

    Quanto mi fanno gola quei divanetti rosa!!

  2. Edward Phelan says:

    hehe, buon anno Rano! Chissà, magari nel 2010 i divanetti rosa saranno un desiderio realizzato ;-) Stef