Bottega Veneta apre il secondo flagship store a Macao mentre Emporio Armani e Prada riaprono, rispettivamente, a Verona e a Hong Kong.

Bottega Veneta opens its second flagship store in Macao, while Emporio Armani and Prada reopen, respectively, in Verona and in Hong Kong.

Bottega Veneta consolida la sua presenza in Asia aprendo la sua seconda boutique a Macao, presso il sito architettonico One Central della piccola penisola asiatica: una superficie di 256 metri quadrati per offrire una vasta gamma di prodotti della griffe che fa capo a Gucci Group, incluse le linee di prêt-à-porter maschile e femminile, le collezioni di borse, accessori, calzature, valigeria, eyewear, fashion jewelry, arredamento e articoli per la casa. Lo spazio riflette il distintivo store concept Bottega Veneta progettato dal direttore creativo Tomas Maier secondo il quale ogni elemento degli interni, i tavoli in noce, le vetrine espositive verticali dalla linea aerodinamica realizzate in acciaio e legno di palma, gli espositori finemente costruiti con tappetini estraibili in panno, le tappezzerie in mohair, i tappeti di pura lana della Nuova Zelanda tinti su richiesta, le maniglie delle porte rivestite in pelle, esprime la dedizione del brand per l’arte e l’eccellenza. Colori neutri, naturali e tonalità della terra caratterizzano la palette, discreta, intima e lussuosa. Il punto vendita traduce le caratteristiche distintive del marchio: design eccezionale, moderna funzionalità, artigianato eccellente e utilizzo di materiali di altissima qualità.
Situato tra Wynn Macau e MGM Grand Macau, One Central è uno dei più importanti siti architettonici della penisola di Macao. È anche destinazione preferita per lo shopping, con la presenza dei marchi più prestigiosi del lusso internazionale per un’esperienza d’acquisto veramente indimenticabile.
“Siamo lieti di aprire il nostro secondo negozio a Macao – afferma il direttore creativo Tomas Maier – una meta vibrante e piena di energie, per la sua varietà di attrazioni, la ricchezza di siti culturali e il suo esclusivo fascino storico. Questa nuova boutique ci permetterà di offrire il distintivo servizio Bottega Veneta e un’esperienza di shopping unica ai numerosi visitatori del One Central”.
“Macao è uno dei mercati retail che sta crescendo più rapidamente in Asia – dichiara Marco Bizzarri, presidente e ceo di Bottega Veneta – ed è anche una meta turistica sempre più importante. Il One Central rappresenta una grande opportunità per Bottega Veneta e per il nostro proseguimento nel piano di espansione in questa regione”.

Riapre, d’altra parte, il negozio Emporio Armani a Verona, in via Cappello 14. Completamente ripensato e ristrutturato, il punto vendita, che si trova in un edificio d’epoca accanto allo storico palazzo con il famoso “balcone di Giulietta”, rispetta perfettamente l’originale struttura della facciata e presenta cinque ampie vetrine. Molto più che una boutique di moda, il design del nuovo store, che si sviluppa su una superficie totale di 270 metri quadrati su 2 piani, esprime la visione di Giorgio Armani per lo stile di vita moderno e casual rappresentato dalla linea Emporio Armani. Il monomarca offre la collezione completa del lifestyle Emporio Armani per uomo e donna: abbigliamento formale e casual, sportswear, accessori in pelle, orologi, occhiali e gioielli. Il pavimento è rivestito con grandi lastre di marmo lucido in una calda tonalità di grigio. Un grande schermo LED a tutta altezza visibile dall’esterno domina la prospettiva principale proiettando le sfilate delle collezioni di stagione. Grandi immagini pubblicitarie retroilluminate caratterizzano i reparti accessori, uomo e donna. La zona dedicata agli accessori femminili, adiacente all’ingresso, presenta pareti con specchi neri e tessuto a righe argento. Gli accessori sono esposti in contenitori di cristallo trasparente a tutta altezza. Il perimetro è definito da un’alternanza di pareti in vetro nero e tessuto rigato color argento, con mobili anch’essi in vetro nero. L’ampio vano scala è contornato da riquadri a scacchiera di tessuto rigato argento. Sul soffitto, rifinito con brillante marmorino sempre argento, sono posizionate luci a incasso.

Prada, infine, inaugura a Hong Kong un negozio completamente rinnovato all’interno del centro commerciale Harbour City, uno dei più importanti shopping mall cittadini. Il nuovo spazio, progettato dall’architetto Roberto Baciocchi, ospita le collezioni di abbigliamento, borse, accessori, calzature per la donna e per l’uomo. La facciata principale, di forte impatto visivo, è realizzata con lame di alluminio retroilluminate in due diverse finiture, titanio e oro lucido, a creare un suggestivo effetto cinetico grazie ai giochi di rifrazione della luce.
Il monomarca è dotato di due ingressi, uno interno al mall e uno esterno: il primo è inserito tra due grandi vetrine attraverso le quali si ha una visione degli ampi interni. Il punto vendita si estende su una superficie totale di circa 1000 metri quadrati su due livelli. Un importante elemento architettonico è costituito dalla scala in marmo nero avvolta da specchi bronzati, che conduce al piano inferiore. Le pareti rivestite in tela verde pastello e la moquette beige richiamano gli elementi distintivi delle boutique Prada nel mondo, mentre la pavimentazione è completata da sofisticate porzioni in marmo bianco e nero a scacchiera che ricordano il negozio storico di Prada in Galleria Vittorio Emanuele II a Milano. Materiali preziosi e accenti di colore arricchiscono gli arredi definendo gli spazi dedicati alle collezioni femminili e maschili: pelle in saffiano cera e specchi fumé per i mobili dell’area donna e legno di palissandro e acciaio lucido per quella uomo. Banchi espositivi in cristallo e divani in morbido velluto lilla e castorino completano gli interni.
 

One Response to Bottega Veneta a Macao, Emporio Armani a Verona e Prada a Hong Kong / Bottega Veneta in Macao, Emporio Armani in Verona and Prada in Hong Kong

  1. Rano83 says:

    Wow! La mia ingnoranza geografica mi ha sempre fatto pensare che a Macao non ci fosse assolutamente nulla da vedere…dio mio.