Anche Calvin Klein Collection presenta l’allestimento per il Natale 2009: un’installazione esclusiva creata dall’artista multimediale francese Hedi Ferjani.

Calvin Klein Collection also presents its setting for Christmas 2009: an exclusive installation created by the French multimedia artist Hedi Ferjani.

Il negozio Calvin Klein Collection al 654 di Madison Avenue a New York ha presentato un’installazione esclusiva come elemento centrale della vetrina dedicata alle festività che sarà visibile fino al 4 gennaio presso il flagship store. Inizialmente ideata da Dale Rozmiarek, Senior Vice President, Creative Services di Calvin Klein, Inc., l’installazione definitiva è stata poi progettata in collaborazione con l’artista multimediale francese Hedi Ferjani.
Nato a Parigi, Ferjani oggi vive e lavora a New York ed è famoso per l’uso di varie forme mediatiche, dalla fotografia e dal video all’arte concettuale e alla pittura. Le sue opere sottilmente provocatorie sono riconosciute sia nel mondo dell’arte che della moda.
Il suo ultimo lavoro, intitolato “Cosmic Dust”, fa riferimento all’immaginario di stelle, pianeti, comete e costellazioni in un’esplorazione delle profondità più vaste del cosmo e brilla di quasi 400 chili di glitter applicato a mano, oltre 300 LED ad alta tensione e un video con musiche di Alexander Dexter Jones, prodotto da Francesco Civetta. L’elemento centrale dell’opera è un astronauta virtuale in continua rotazione, del peso di quasi 50 chili, vestito con una vera tuta spaziale della NASA.
La prima mostra fotografica di Ferjani è stata realizzata presso la prestigiosa Maison Européenne de la Photographie mentre la sua opera più recente, “Semi-precious Weapons”, esposta alla Galleria di Belle Arti Michali di New York, comprendeva armi da fuoco e altri accessori bellici trasformati in fantasiose e macabre sculture, provocatoriamente dotate di un’estetica glamour per sottolineare l’idea che gli opposti e le contraddizioni sanno sollecitare la sensibilità dell’osservatore, indotto a considerare lo stupore e il fascino accettando l’idea che trasformare le armi in arte può essere un altro modo per esprimere la pace. La mostra successiva di Ferjani è stata inaugurata sempre alla Galleria di Belle Arti Michali di New York.
Alcuni pezzi selezionati dell’artista sono stati ritratti dai noti fotografi di moda Steven Meisel e Paolo Roversi. Il talento di Ferjani si estende anche al cinema, con la produzione del cortometraggio “Wendybird,” in collaborazione con l’attrice Kirsten Dunst, la stilista Erin Fetherston e la fotografa Ellen Von Unwerth.

 

Comments are closed.