Prosegue senza sosta il piano di sviluppo firmato Ermenegildo Zegna in Asia: dopo le recenti aperture dei negozi Ermenegildo Zegna e Z Zegna a Singapore all’interno dello Ion Mall a Orchard e del global store Ermenegildo Zegna e Z Zegna a Hong Kong, il mirino della storica azienda biellese punta sulla Mongolia. Siglato anche il rinnovo della licenza per l’eyewear con De Rigo.

Ermenegildo Zegna’s development plan in Asia continues without a break: after the recent openings of the Ermenegildo Zegna and Z Zegna stores in Singapore inside the Ion Mall in Orchard and of the Ermenegildo Zegna and Z Zegna global stores in Hong Kong, the focus is now on Mongolia. Besides, the company from Biella has recently signed an agreement with De Rigo, renewing the production license for eyewear.

Ermenegildo Zegna è il primo marchio italiano di moda maschile d’alta gamma ad aprire un negozio in Mongolia, paese già ben conosciuto da Gildo Zegna, amministratore delegato del gruppo che nel 1984 vi approdò in quanto membro della prima delegazione straniera che fece visita alla regione alla ricerca del cashmere più pregiato del mondo. Un legame che è continuato grazie all’istituzione dell’Ermenegildo Zegna Cashmere Trophy, premio assegnato all’eccellenza nel campo delle fibre naturali che ha consentito alla storica azienda biellese, alla ricerca continua del massimo della qualità, di stringere sempre più, in un costante rispetto reciproco, i rapporti con i produttori locali.
La capitale, Ulan Bator, si appresta a diventare uno degli approdi commerciali più ambiti dalle griffe del lusso. Almeno secondo le strategie di Ermenegildo Zegna e di Louis Vuitton che dovrebbe debuttare nell’area entro la fine dell’anno dopo aver sbarcato a Beirut, in Libano sebbene già guardi con interesse anche alle potenzialità di Egitto, Giordania e Siria come nuovi mercati per i prodotti del luxury brand francese.
Il flagship store di Ulan Bator, situato al piano terra della Central Tower in Sukhbaatar Square e progettato dagli architetti Gianmaria e Roberto Beretta dello Studio Beretta di Milano, occupa una superficie di 189 metri quadrati dedicati al retail deluxe nei quali, in un ambiente di sapore maschile dove legni e pietre naturali si fondono armoniosamente, evocando l’atmosfera di un gentleman’s club privato, trovano spazio le collezioni Ermenegildo Zegna Couture, Sartoria e Upper Casual e una selezione della collezione Zegna Sport, completate da una ricca gamma di accessori. Lo stile volutamente artigianale è stato creato puntando interamente su materiali naturali.
Con questa apertura che fa parte di un costante e inarrestabile programma di espansione retail internazionale Zegna conferma il suo spirito pionieristico che ha visto la realtà, fondata nel 1910 a Trivero, sulle Alpi biellesi, da Ermenegildo Zegna e ora gestita dalla quarta generazione della famiglia, avventurarsi, sempre tra i primi, verso le nuove frontiere del pianeta: nel mese di ottobre 2009 si sono avute, tra l’altro, le inaugurazioni di un nuovo global concept store Ermenegildo Zegna e Z Zegna al numero 1 di Peking Road a Hong Kong, del nuovo monomarca Ermenegildo Zegna e del primo flagship Z Zegna a Singapore all’interno del ION Centre.
Il punto vendita di Hong Kong è il quarto dei concept store di prossima apertura realizzati dall’architetto Peter Marino per Ermenegildo Zegna e il primo a proporre il nuovo concept Z Zegna. Nei tre piani che si estendono su una superficie di 674 metri quadrati sono esposte le collezioni omonime, dall’abbigliamento formale a quello casual fino agli accessori, ognuna delle quali dotata di un’area ad hoc per evidenziare e trasmettere un’immagine individuale e distintiva. Un corridoio al piano terra collega il mondo Ermenegildo Zegna con la linea sportswear Zegna Sport al primo livello e l’offerta più fashion di Z Zegna nella boutique di 130 metri quadrati sempre a piano terra.
Gli spazi di Singapore, invece, entrambi progettati dagli architetti Gianmaria e Roberto Beretta dello Studio Beretta di Milano propongono, quello a marchio Ermenegildo Zegna, la gamma completa delle linee che portano il suo nome, oltre a Zegna Sport, agli accessori e al servizio su misura mentre, quello con insegna Z Zegna, di 145 metri quadrati, le creazioni omonime, dalla sartoria moderna all’abbigliamento urbano, fino agli accessori e ai profumi.
De Rigo e Zegna, inoltre, hanno rinnovato il contratto di licenza fino al 2014 per il design, la produzione e distribuzione mondiale di occhiali da sole e montature da vista di Ermenegildo Zegna Eyewear.
La collaborazione tra la società e il player dell’occhialeria è iniziata nel 2005 e segue una strategia di distribuzione altamente selettiva rivolgendosi solo ai negozi di ottica più selezionati oltre che ai flagship store del marchio in tutto il mondo.
“Siamo entusiasti di continuare la nostra collaborazione con un partner di tale prestigio. Zegna ha ampliato ancora di più la penetrazione di De Rigo nei mercati di tutto il mondo – ha affermato Michele Aracri, amministratore delegato di De Rigo Vision SpA – e siamo convinti che questo rinnovo rappresenti la riconferma della nostra azienda come partner ideale nella creazione e distribuzione di prodotti di design e di estrema qualità”.
“Il successo della collaborazione con De Rigo – ha aggiunto Gildo Zegna, ceo dell’omonimo gruppo – per quantità e qualità del business attivato, ha contribuito a dare completezza allo Zegna lifestyle a livello mondiale”.

 

Comments are closed.