Tre nuovi punti vendita realizzati secondo il concept ideato dal direttore creativo Frida Giannini per il marchio fondato da Guccio Gucci che aprì la sua primissima boutique a Firenze nel 1921, seconda boutique per Ermanno Scervino nella “Serenissima” e debutto per Ralph Lauren nella località di villeggiatura più famosa dell’Engadina.

Il marchio della doppia G conquista l’Est Europa e il Medio Oriente. Ekaterinburg, Baku e Jeddah: sono tre le boutique aperte dalla maison Gucci tra i mesi di giugno e agosto. Il negozio di Ekaterinburg ha aperto in giugno, nella famosa Pokrovsky Passage, arteria pulsante della cittadina preferita da tutti i brand di lusso. Con una superficie di vendita pari a 456 metri quadrati, il nuovo punto vendita offre borse, piccola pelletteria, valigeria, abbigliamento uomo e donna, scarpe, gioielli. In Russia, uno tra i mercati emergenti più importanti per il marchio fiorentino, Gucci contava già 3 free standing store e 3 corner nello shopping mall Tsum.
Sempre a giugno, ha fatto il suo ingresso in Azerbaijan, con un flagship store di 273 metri quadrati situato in un bellissimo palazzo del 19esimo secolo nel centro di Baku. La boutique presenta la gamma completa dei prodotti dell’etichetta.
Infine, all’inizio del mese di agosto, la griffe ha rinnovato la sua presenza a Jeddah, all’interno del lussuoso centro commerciale El Khayat Commercial Center. Il nuovo negozio misura 260 metri quadrati e presenta borse, accessori uomo e donna, scarpe e gioielli. A oggi Gucci è presente in Arabia Saudita con tre negozi: oltre allo spazio nello shopping mall di lusso a Jeddah, conta uno store a Riyadh e uno a Alkhobar.
Tutti i monomarca appena inaugurati sono realizzati secondo lo store concept ideato da Frida Giannini, direttore creativo del marchio. Ampio uso di spazi aperti, materiali caldi e lussuosi illuminati da luce naturale per ottenere effetti spettacolari caratterizzano i nuovi negozi.

Raddoppia Ermanno Scervino, d’altra parte, che da pochi giorni ha inaugurato il suo nuovo spazio a Venezia in calle Vallaresso, 1307 nel Sestriere San Marco, a pochi metri dallo storico Harry’s Bar; secondo monobrand nella città che si affianca a quello già presente alle Mercerie del Capitello, 4918, la principale arteria dello shopping in laguna.
Il concept architettonico dello spazio di 50 metri quadrati, disposti su un solo livello, rispecchia quello dei negozi aperti nel mese di luglio a Roma e a Firenze presso l’aeroporto Amerigo Vespucci: linee pulite d’ispirazione minimalista che giocano al contrasto con pochi ma incisivi elementi d’impatto come il caminetto in pietra, i materassi in pelle e le veneziane in legno con effetto argentato. Un design fra tradizione e contemporaneità che punta a restituire a prima vista al cliente i tratti stilistici distintivi della maison toscana.
Sarà la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica che prende il via mercoledì il primo importate appuntamento per la boutique, tanti i clienti internazionali attesi nel nuovo store durante i giorni della mostra per vedere le proposte Ermanno Scervino per il prossimo autunno-inverno.

Ralph Lauren, infine, ha scelto questa estate St. Moritz come location del suo nuovo monomarca. Ispirato a quello moscovita nel Barvikha Village il nuovo punto vendita, aperto presso The Murezzan in via Serlas, si estende su circa 230 metri quadrati e ospita l’abbigliamento uomo e donna, gli accessori e gli orologi.
Situato all’interno di un sofisticato “Swiss resort”, lo spazio rispecchia perfettamente l’atmosfera della famosa località sciistica svizzera, in un mix di architettura classica e contemporanea, esprimendo un concetto di lusso ma anche di autenticità: tra i materiali spiccano la pietra calcarea e volutamente imperfetta per i pavimenti, alternata alla lacca bianca e levigata e a dettagli in acciaio. Le sfumature del teak e del ciliegio, scelte rispettivamente per i soffitti e le pareti, riscaldano l’ambiente. Due gli ingressi, uno per la parte maschile e l’altro per quella femminile. Uno spazio indipendente, il primo nel suo genere, è dedicato alla nuova collezione Ralph Lauren Watch.

 

Comments are closed.