Damiani sbarca nella capitale britannica, Versace fa il bis a Dubai con un negozio che presenta le collezioni del marchio e uno interamente dedicato al mondo dei preziosi e Bottega Veneta continua la sua espansione orientale.

Damiani debutta nel cuore pulsante dello shopping di Londra con una nuova prestigiosa boutique monomarca a conferma della volontà del gruppo di continuare a crescere sui mercati internazionali.
Situato in Old Bond Street, 11, rinomata via della capitale britannica dove sono presenti i più noti marchi internazionali di gioielleria e di moda, lo spazio si estende su una superficie di 110 metri quadrati distribuiti su due piani, con due vetrine su strada.
Un elegante rivestimento di velluto ed un soffitto realizzato in un particolare ottone bronzato, caratterizzano il negozio dove gli spazi risultano essere ancora più lussuosi e raffinati, in perfetta armonia con il posizionamento high-end del marchio e della location stessa.
“Oggi Damiani – ha commentato Guido Damiani, presidente e ceo del gruppo Damiani S.p.A., capofila del Gruppo Damiani attivo nella creazione, realizzazione e distribuzione di gioielli di alta gamma e di design in Italia e all’estero – è presente in tutto il mondo con oltre 50 negozi monomarca nelle più importanti città crocevia dello shopping internazionale del lusso. Londra è una di quelle location dove non potevamo mancare e la scelta di Old Bond Street risponde alla nostra volontà di presidiare non solo i centri più famosi ma, all’interno di questi, le aree più in per lo shopping e garantire una buona visibilità al brand, riproponendo le caratteristiche peculiari e i valori distintivi di Damiani”.

Versace, d’altra parte, ha scelto Dubai per la seconda boutique al mondo interamente dedicata ai gioielli e agli orologi insieme, per la prima volta, ad un’esclusiva collezione di monili vintage della maison della medusa che fa parte di un progetto di espansione globale che prevede l’apertura di nuove gioiellerie: 200 metri quadrati all’interno del Dubai Mall sulla Fashion Avenue dell’omonimo emirato dove è situato anche il nuovo flagship store del marchio, il punto vendita più grande in Medio Oriente che copre una superficie di oltre 600 metri quadrati nei quali il glamour si unisce alla artigianalità della moda italiana per esprimere perfettamente il dna del brand.
I dettagli architettonici riflettono il nuovo stile dei negozi Versace più importanti nel mondo che si distinguono per un gusto contemporaneo unico fatto di materiali preziosi come il marmo nero usato per i pavimenti e la nappa che ricopre i muri che crea un contrasto cromatico, mitigato dai soffitti bianco opaco.
I supporti e le finiture sono in metallo cromato, in vetro insieme a particolari laccati bianco e nero. Un grande lampadario in cristallo segna il centro del nuovo spazio, creando un gioco di luci che conferisce un’atmosfera sofisticata all’ambiente.
Nel nuovo store Versace sono disponibili le ultime collezioni uomo e donna, accessori, borse, scarpe, cinture, occhiali, le collezioni di orologi e gioielli e la Versace Home.

Bottega Veneta, infine, apre una nuova boutique presso il Lotte Department Store di Busan, nella Corea del Sud, uno dei più antichi della città.
Situato al piano terra, lo spazio di 100 metri quadrati che espone le collezioni di borse, piccola pelletteria, eyewear, calzature e gioielleria riflette lo store concept firmato dal direttore creativo Tomas Maier: ogni elemento d’arredo, i tavoli in noce, le vetrine espositive verticali dalla linea aerodinamica, realizzate in acciaio e legno di palma, le maniglie delle porte rivestite in pelle, gli espositori costruiti con tappetini estraibili in panno, le tappezzerie in mohair e i tappeti di pura lana della Nuova Zelanda tinti su richiesta, punta a esprimere l’amore del brand per l’arte e l’eccellenza.
Nuance neutre e tonalità della terra caratterizzano la palette colori, pensata per uno spazio che mira a essere intimo, lussuoso, discreto e sofisticato.
“Siamo entusiasti per la calorosa accoglienza ricevuta dopo l’apertura della prima boutique nel marzo scorso. L’idea di inaugurare due negozi a Busan nel 2009 – ha commentato Tomas Maier – riflette l’impegno e la volontà di allargare il servizio accurato e la lussuosa esperienza di shopping firmati Bottega Veneta ai numerosi clienti di questa incantevole città”.

 

One Response to Damiani a Londra, Versace a Dubai e Bottega Veneta a Busan

  1. Valerio says:

    Ok, ci son passato ieri… Come da post! :)