Se Sergio Rossi e 18CRR81 Cerruti aprono una seconda boutique, rispettivamente, a Pechino e a Dubai, Gherardini scommette sull’Arabia Saudita debuttando a Riyadh.

Sergio Rossi, marchio di calzature e accessori di lusso appartenente al Gucci Group che conta 11 monomarca nella regione Asia-Pacifico, ha aperto la sua seconda boutique a Pechino presso lo Shin Kong Place, Shop 2025. Il negozio si sviluppa su 55 metri quadri e ospita tutte le collezioni del brand: borse e scarpe della linea donna, il footwear maschile e la piccola pelletteria.

Il layout del punto vendita è caratterizzato da ripiani in legno laccato color crema, dettagli in ottone spazzolato, tende multi-filo realizzate con micro-sfere sempre in ottone spazzolato, tappeti dai toni metallici grigio-viola.

Dopo essersi insediato nelle grandi capitali europee, 18CRR81 Cerruti rafforza la sua presenza nella città che costituisce il più importate polo del lusso del mondo mediorientale: Dubai.
Il marchio, già rappresentato da alcuni anni in questa incredibile metropoli dalla boutique di 105 metri quadrati presente nel prestigioso Mall of Emirates, continua la propria espansione retail aprendo un secondo punto vendita nel cuore di Dubai, all’interno della nuova extension del lussuoso Burjuman Mall. Lo spazio presenta i medesimi elementi d’arredo e colori bianco, crema e acciaio che caratterizzano gli altri negozi, con l’inserimento di una novità: un elemento cubico in acciaio e vetro sospeso al soffitto nella zona centrale che regala, grazie ad un particolare gioco di fasci luminosi, una luce quasi magica ai capi che vi sono esposti.
Il primo punto vendita, d’altra parte, verrà presto ristrutturato secondo il concept d’arredo che dallo scorso anno identifica tutti i monomarca 18CRR81 Cerruti nel mondo.
Sempre a Dubai sono stati da poco inaugurati due corner, uno uomo e uno donna, all’interno di Galeries Lafayette che hanno fatto il loro esordio negli Emirati Arabi Uniti aprendo un dept store di altissimo livello nel nuovissimo Dubai Mall.
Spostando infine lo sguardo nella vecchia Europa, anche uno dei due monomarca presenti nel centro di Praga è stato recentemente rinnovato secondo il nuovo concept, confermando l’attenzione del marchio al paesaggio urbano e la sua intenzione di crescere ed evolversi insieme ad esso.

Il brand Cerruti vanta 120 anni di tradizione Italiana associata alla modernità e all’eleganza di una tipica casa di moda parigina. Creato nel 1967 da Nino Cerruti, il marchio resta storicamente legato alla bottega tessile aperta dai Fratelli Cerruti nel 1881 a Biella, in Piemonte.
Preso sotto l’ala del fondo investimenti americano Matlin Patterson nel 2006, oggi raggruppa le collezioni uomo e donna ready-to-wear, la collezione denim e sportswear, i profumi, gli accessori, gli occhiali da sole e da vista più una collezione dedicata alla scrittura.

Si trova, invece, nella capitale saudita Riyadh il primo flagship store in Medio Oriente della griffe fiorentina Gherardini. Lo spazio del brand che dal 2007 fa capo al gruppo Antichi Pellettieri copre una superficie di 120 metri quadrati ed è stato aperto in franchising con il gruppo saudita Kazamoda, che si occuperà anche di un secondo negozio monomarca a Jeddah, l’altra metropoli saudita dalla vocazione cosmopolita e internazionale e di un terzo a Dubai.
Per questo primo punto vendita è stato scelto il lussuoso Centria mall, inaugurato nel 2006 dove si intersecano le due principali vie di Riyadh dedicate al luxury shopping, la Olaya street e la Prince Mohammad bin Abdulaziz road, più comunemente conosciuta come Tahliya street.

“A due anni dall’acquisizione di Dadorosa srl, licenziatario mondiale del marchio Gherardini – afferma Lorenzo Braccialini, amministratore delegato di Dadorosa srl – siamo pronti a dare nuovo slancio al brand con l’ingresso in importanti mercati dove fino ad oggi Gherardini non era presente. Mi riferisco in primo luogo ai Paesi del Golfo Persico ma anche ad altre aree dell’Asia dove l’interesse per il nostro marchio cresce di anno in anno”.
 

Comments are closed.