11 Responses to Missoni resort 2010

  1. nicola says:

    Dopo una sfilata ready to wear autunno-inverno molto interessante si è cercato di replicare con dei pezzi che però risultano poco innovativi, con le stampe uguali a sempre cercando di riproporre silhouette che però non funzionano come in passerella e sembrano pijiami. Salvabili le borse, un tocco originale.

  2. Dudù says:

    A me Missoni in genere non piace mai… per l’estate poi la collezione mi è sembrata abbastanza banale… è sempre la solita solfa e se a questo ci aggiungo il fatto che l’eleganza che le collezioni sortiscono non la sento a me vicina…

  3. fendissima says:

    Peccato. Concordo con te Nicola, tanto mi è piaciuto il rtw autunno-inverno quanto poco mi piace questa cruise.

  4. giulia says:

    Richiama l’ultima sfilata prêt-à-porter e quel concetto di lusso un po’ casuale. Mi piace per quanto è possibile valutare da una presentazione di pochi pezzi. Sicuramente, funzionava molto di più in sfilata. Belle le borse.@ Dudù: come fai a dire sempre la solita solfa? Forse non hai seguito o non hai percepito la svolta che ha avuto Missoni da due stagioni a questa parte… have a look.

  5. Edward Phelan says:

    È vero che l’ultima sfilata era molto (ma molto) meglio, ma non c’è dubbio che nelle ultime stagioni Angela abbia portato decisamente nuova linfa al marchio, sia nell’uomo sia nella donna. Tra l’altro mi sembra che venda pure e parecchio: le ultime volte che sono andato nelle loro boutiques c’erano sempre delle clienti che compravano, soprattutto al Forte, dove il negozio era quasi affollato. Magari sono capitato proprio negli unici giorni in cui c’era gente, ma l’impressione è stata quella.

  6. nicola says:

    Ancora una volta non siamo d’accordo Giulia.

  7. giulia says:

    Ma non abbiamo scritto la stessa cosa?

  8. nicola says:

    No, a te piace a me no.

  9. gt says:

    A me non dispiace il nuovo corso di Missoni.

  10. giulia says:

    Nessuno è perfetto.

  11. matteo says:

    Sono d’accordo con te Edward e secondo me l’uomo è decisamente migliorato quando il testimone è passato da Luca ad Angela. Ora sono molto curioso di vedere quali pezzi maschili metteranno in produzione e in vendita nei negozi.