Fratelli Rossetti dedica una mostra-tributo allo spirito anticonformista dello stilista che collaborò con l’azienda di Parabiago alla creazione di modelli ancora oggi attuali a distanza di più di 30 anni come le stringate bicolore.

“Tra Arte e Design” è il titolo dell’esposizione in programma dal 22 aprile al 4 maggio presso il Museo Zucchi Collection di via Ugo Foscolo, 4 a Milano in occasione del debutto di Fratelli Rossetti a “Grandi Passioni Italiane”. Il design di ieri e di oggi, per uno stile di sempre. Fratelli Rossetti reinterpreta il modello di derby black & white, disegnato negli anni ’70 dal più creativo stilista dell’epoca. Spirito libero e assolutamente anticonformista, precursore di quello che sarebbe diventato poi il prêt-à-porter, Walter Albini fu il primo a dedicare attenzione al total look, elevando l’accessorio sullo stesso piano dell’abbigliamento. Da qui il connubio con Fratelli Rossetti per una collaborazione che portò alla creazione di modelli ancora oggi attuali a distanza di più di 30 anni come le stringate bicolore, da allora, sempre riproposte come must in tutte le collezioni.
“I suoi disegni – ricorda Renzo Rossetti, presidente dell’azienda – erano comunque impeccabili: riprodurre le sue idee era molto semplice. Walter Albini era un creativo geniale il cui lavoro ha lasciato una traccia indelebile”. Così, “Grandi Passioni Italiane” è un’occasione per Fratelli Rossetti per raccontare un pezzo di storia di un brand capace di anticipare gli stili e la collaborazione con Walter Albini ne è una testimonianza.

 

2 Responses to Il tributo di Fratelli Rossetti a Walter Albini

  1. Anonymous says:

    Niente di che.

  2. Edward Phelan says:

    Concordo