Inoltre, è stata presentata la capsule collection di borse scarpe e gioielli Versus disegnata da Christopher Kane scelto per la sua creatività, forza e visione anticipatrice da Donatella Versace per reinterpretare in chiave contemporanea lo stile provocatorio e sensuale del brand.
“Sono contentissima di questa collaborazione – ha dichiarato la Versace – Christopher è un giovane designer molto creativo ed il suo lavoro mi è piaciuto subito. Il suo stile rock’n’roll, molto deciso, glamour e sensuale rispecchia perfettamente lo spirito di Versus, da sempre pensata per i giovani che vogliono vestirsi secondo uno stile personale ed in continua evoluzione”.
La collezione realizzata in collaborazione con la stilista si sviluppa su tre temi principali: “diamond”, un diamante multisfaccettato che impreziosisce gli accessori diventando una nota distintiva della collezione, “moschettone”, il moschettone da alpinismo che diventa un prezioso dettaglio di stile e “labyrinth”, un motivo geometrico realizzato in velluto o stampato sulla pelle delle borse.

 

4 Responses to Versace autunno-inverno 2009-2010

  1. diorino says:

    Donatella è andata controcorrente? A me sembra sempre uguale.

  2. fendissima says:

    Si vede lo sforzo del team di fare sempre pezzi tipicamente Versace e nonostante la maison si stia riprendendo erano meglio le scorse due stagioni. Si dovrebbe spingere maggiormente sui riferimenti couture di Atelier. Un deciso no ai pantaloni.

  3. gabriele says:

    Un po’ banale. Una donna che acquista Versace ha già pezzi come questi.

  4. giulia says:

    I pezzi forte di Versace riproposti senza un’ispirazione precisa probabilmente per andare sul sicuro. Un merito: sexy ma non trash.