Tod’s sceglie nuovamente Gwyneth Paltrow per interpretare lo stile elegante e casual chic del brand nella campagna stampa primavera-estate 2009, dopo il successo di quella invernale che l’ha vista, tra l’altro, protagonista del corto diretto da Dennis Hopper. Mariella Burani, al contrario, si affida a Milla Jovovich per una campagna che immortala la modella e attrice in immagini che sembrano rubate e volutamente costruite.

Dopo il successo della campagna pubblicitaria autunno-inverno, Tod’s sceglie nuovamente il premio Oscar Gwyneth Paltrow per uno shooting altrettanto ambizioso ambientato a Londra. “Londra – sottolinea Diego Della Valle, presidente di Tod’s – è il centro dell’energia del mondo in questo momento, produce forti vibrazioni. Inoltre noi siamo un marchio internazionale. Due stagioni fa è la location è stata New York, poi l’Italia, adesso Londra”.

Il fotografo Mikael Jansson ha scelto come ambientazione un maestoso ristorante nel cuore del famoso quartiere finanziario della capitale britannica “perché integra le caratteristiche di Tod’s, il lusso, i colori caldi del miele e del caramello, la raffinatezza”.
Le vibrazioni forti della città sono riflesse nelle linee rigorose e pulite dell’abbigliamento di Gwyneth Paltrow, da una tuta sportiva ad un abito color sabbia, entrambi appartenenti alla collezione ready to wear di Tod’s disegnata da Derek Lam, che si uniscono naturalmente alla borsa della stagione, la Tod’s G-Bag.
“In questa collezione mostriamo maggiormente le gambe – spiega Edward Enninful, stylist della campagna – le camicie sono abbottonate leggermente più in basso. Credo che si possa intravedere un nuovo lato sia di Gwyneth che di Tod’s”.
“Gwyneth – aggiunge Derek Lam, direttore creativo di Tod’s – rappresenta in maniera molto naturale lo spirito della donna internazionale mostrando un’eleganza senza tempo e un talento contemporaneo, la perfetta personificazione della donna Tod’s”.
Inoltre, il regista Alek Keshishian, autore del controverso “Madonna: truth or dare”, ha racchiuso le immagini del team al lavoro durante lo shooting in un documentario che sarà visibile in tutto il mondo sul sito www.tods.com.
“Sono entrato – afferma Keshishian – appositamente nell’intimo. Questo non vuole essere un semplice backstage o una rapida intrusione nella giornata lavorativa di Gwyneth Paltrow. Sarà qualcosa di più e di nuovo”.
Sul set Gwyneth Paltrow ha rivelato come rende perfetta la sua vita.
“Crescendo – dichiara l’attrice – ho realizzato che cosa si addice davvero a me. Non sono solita seguire le mode come facevo in passato. Il mio gusto è diventato un po’ più classico con il passare degli anni, si tratta di un processo di semplificazione”. L’attrice appare di frequente tra le persone meglio vestite nel mondo e aveva una vasta gamma di classici Tod’s nel suo guardaroba ancora prima di cominciare a lavorare con il marchio.
La modella e attrice Milla Jovovich, invece, è il nuovo volto di Mariella Burani, in una campagna stampa pervasa da un senso di mistero e diretta con lente quasi onirica dal fotografo Paolo Roversi che plasma la bellezza della Jovovich accentuandone e insieme sfumandone i contorni, tra sogno e realtà, in un gioco di vividi contrasti cromatici e dissolvenze pittoriche. Ne scaturisce il ritratto di una donna romantica, glamour, volitiva, esaltato dalle forti nuance espressive della musa carismatica. L’obiettivo è esaltare la femminilità senza compromessi e il fascino risolutamente anti bon ton della nuova collezione Burani.
Scattata in studio a Parigi lo scorso novembre, la campagna nasce dalla collaborazione tra il fotografo e la stessa Mariella Burani ed è pianificata internamente, con la collaborazione di Carat scelto come centro media di riferimento per tutti i marchi del gruppo BDH, Burani Designer Holding a cui fa capo il noto brand italiano di abbigliamento che opera nel settore della moda e del lusso.
 

Comments are closed.