Nonostante il segno positivo dell’ultima seduta del 2008, rimane negativo il bilancio dei titoli del settore del lusso quotati in borsa. It Holding, la società proprietaria dei brand Gianfranco Ferré, Malo ed Exté, nell’anno appena conclusosi ha perso oltre il 76% del proprio valore.

Alla Borsa di Milano, l’ultima seduta dell’anno si è chiusa con il segno positivo ma il bilancio annuale rimane pesante con la corsa alle vendite che non ha certo risparmiato nemmeno il fashion system. Alcuni titoli hanno incassato crolli di oltre il 70%. Tod’s è risultato il best performer terminando il 2008 con un -36%. Le azioni del gruppo di Diego Della Valle sono seguite da quelle di Luxottica, BasicNet, Mariella Burani Fashion Group e Marcolin, che sono riuscite a contenere la perdita del proprio valore intorno al 40%. Benetton e Bulgari hanno, invece, accusato, rispettivamente, un -50,5% e un -54%. Ha superato il 60% l’andamento negativo di Gruppo Coin, Geox e Stefanel mentre hanno perso oltre il 70% del proprio valore Aeffe, Safilo, Damiani e It Holding (quest’ultima, con un -76,3%, risulta il titolo della moda che ha registrato il maggiore calo a Milano). Sul mercato Expandi, non è andata meglio ad Antichi Pellettieri che ha finito il 2008 con un -70,7% e a Piquadro che ha subito un -64,5%. In 12 mesi gli indici di riferimento S&P/Mib e Mibtel hanno segnato rispettivamente -49,5% e -48,7%.
 

Comments are closed.