A fine gennaio la storica boutique Kenzo di via Sant’Andrea chiuderà i battenti per riaprire a breve in via Manzoni (ex negozio Ventilo).

A Milano la boutique Kenzo traslocherà dalla sede storica di via Sant’Andrea, probabilmente a fine gennaio, per debuttare poco dopo al numero 25 di via Manzoni, indirizzo precedentemente occupato da Ventilo. Il nuovo punto vendita di circa 210 metri quadrati, a differenza di quello attuale, gestito per molti anni da Rosy Biffi, sarà avviato in partnership con il gruppo moscovita Bosco di Ciliegi e ospiterà le collezioni donna, uomo e accessori.
Il concept architettonico del monomarca ideato da Antonio Marras e progettato dallo studio di architettura Beltrame–Gelmetti Associati avrà come elementi distintivi gli inconfondibili petali scolpiti da abili artigiani che daranno vita sui muri a fiori immaginari, le modanature degli interni parigini, richiami all’Art Nouveau ma anche alla stampe giapponesi che rappresentano la fusione di due culture apparentemente distanti tipiche del marchio. L’ambiente giocato sui decori bianchi e neri sarà ravvivato dalle coloratissime collezioni che occuperanno la parte centrale dello spazio. Gli accessori saranno, invece, esposti in teche di cristallo e su tavoli in legno.
L’opening rientra nel piano di sviluppo retail della griffe che fa capo al polo del lusso francese Lvmh in corso negli ultimi anni: nel 2007 sono state inaugurate oltre 48 vetrine worldwide e per il biennio 2008-2009, dopo l’inaugurazione della nuova sede parigina in rue Vivienne, è programmato il restyling di circa 100 shop, tra cui quello storico di place des Victoires. Per l’occasione, tra l’altro, sarà creata un’edizione limitata di candy box: lanciate per il battesimo dello store parigino di Avenue George V, queste borsette saranno proposte in versione esclusiva, tutte diverse una dall’altra, con un elastico fermapolso bijoux, impreziosito da ricami, pietre e applicazioni vintage.

 

Comments are closed.