Massimo Rebecchi continua la sua espansione aprendo un nuovo punto vendita a Roma. La Gianfranco Ferrè, con un piano di sviluppo per linee Ferrè Milano e GF Ferrè nel mondo, prevede spazi in Cina, a Londra, a Varsavia e a Dubai.

Massimo Rebecchi ha aperto le porte del suo 14esimo negozio monomarca al civico 65 di piazza di Spagna a Roma.
Ai piedi della scalinata di Trinità dei Monti, l’elegante spazio di oltre 100 metri quadrati disposti su due livelli trova collocazione all’interno di un lussuoso palazzo del Settecento e ospita sia le collezioni uomo che quelle donna.
La location è caratterizzata da un design minimal ma con una grande cura e ricercatezza del dettaglio. La configurazione spaziale riflette quella dei tradizionali “fondi”, le antiche botteghe che dal fronte a filo strada dell’edificio si allungavano verso l’interno.
In un concept sobriamente raffinato sia nelle scelte materiche che nelle modulazioni cromatiche che contraddistinguono la boutique, le soluzioni d’arredo sono caratterizzate dall’accostamento a contrasto tra le sfumature morbide del tortora e quelle dense del grigio piombo, scandite da pannelli a specchio, elementi in rovere tinto wengé e immagini fotografiche delle collezioni più recenti, il tutto tagliato in modo tale da dare maggiore risalto alla verticalità dello spazio.
Lo store si inserisce all’interno del progetto retail, avviato nel 1989, che ha permesso al marchio toscano di coprire le più importanti capitali internazionali nonchè di espandersi ed essere presente anche a Tokyo, nell’estremo Oriente e in Russia.
Lo stile Massimo Rebecchi nasce da una forte integrazione tra tradizione e innovazione, ovvero tra una grande conoscenza dei tagli e tessuti della sartoria italiana e una continua ricerca su tecnologia e materiali per dare charme e confort, portabilità e facilità di utilizzo. Abiti che rendono liberi di raccontare la propria personalità senza rinunciare al lusso, alla tendenza, alla cura dei dettagli, con una ricerca di particolari raffinati.
Prossime opening sono previste per il 2009 ad Arezzo e a Bergamo mentre a Milano la griffe è ancora alla ricerca di uno spazio adeguato.

Proseguono, invece, quelle dedicate alle linee Ferrè Milano e GF Ferrè che fanno capo alla maison milanese di via Pontaccio.
L’espansione del network distributivo, che continuerà nel 2009, prevede per la Ferrè Milano tre boutique in Cina, un corner dedicato alla donna all’interno del department store Harrods a Londra e un punto vendita di 140 metri quadrati al primo piano del mall “Klif” a Varsavia.
A consolidare la presenza della Gianfranco Ferré in Medio Oriente si aggiunge il nuovo corner GF Ferré al Dubai International Airport.

 

Comments are closed.