Un gruppo in grande espansione, una realtà solida che affonda le sue radici in una tradizione familiare da tre generazioni, un brand il cui universo racchiude, accanto al prêt à porter, le linee mare, sport e bambino, accessori, calzature, pelletteria, l’arredamento e i profumi, una perfetta combinazione tra le fantasie caleidoscopiche e multicolor che hanno reso Missoni famoso in Italia e all’estero e quelli sublimi che fanno della Costiera Amalfitana uno dei luoghi più ricercati ed invidiati nel mondo.

Da sempre Positano è un luogo mitico per lo shopping della Costiera. Passeggiando tra le sue caratteristiche stradine che scendono verso una delle baie più glamorous del mondo, non si può fare a meno di lasciarsi tentare a fare una sosta in una delle numerose boutique di abbigliamento che propongono una moda sempre attuale e originale (come non ricordare i vestiti “alla positanese”, quegli abiti oversize in maglia o cotone, secondo la stagione, dalle sfumature delle stoffe che coprono un’ampia gamma di tonalità, dalle più accese alle più delicate, diventati più aderenti per seguire i trend più moderni, coordinati a spolverini alla caviglia, corti top o giacchine per un effetto casual ma di classe), in una delle botteghe di altissimo artigianato dove è ancora possibile trovare gli insuperabili sandali di cuoio fatti a mano, nei negozi di antiquariato “borbonico” o di ceramiche dai mille colori – anch’esse rinnovate per seguire le tendenze di un pubblico moderno alla ricerca di oggetti particolari-, senza dimenticare gli angoli golosi in cui poter gustare i prodotti tipici, dai vini ai fruttini di marzapane, ai biscotti, ai babà.
In questo contesto nessun’altra griffe avrebbe potuto trovare una collocazione più appropriata se non Missoni, uno dei nomi più famosi del vero e autentico made in Italy, con il suo store in Via Cristoforo Colombo 95, pochi metri al di sotto dell’Hotel Le Sirenuse, nel magico scenario della Costiera Amalfitana.
In una fase di incredibile rinascita, grazie alla nuova linfa che Vittorio, Angela e Luca, figli dei fondatori Ottavio e Rosita, hanno saputo infondere nel marchio e nelle collezioni, Missoni oggi più che mai rivoluziona ininterrottamente il mondo della maglieria con continue invenzioni estetiche realizzate con tecniche inimitabili.
La qualità di ogni capo è il risultato del lavoro certosino che solo dei veri “artigiani/artisti” italiani riescono a realizzare sugli invidiatissimi telai Missoni, nello stabilimento/laboratorio di Sumirago dalle grandi vetrate che si affacciano sul bosco di proprietà della famiglia e il Monte Rosa.

 

11 Responses to Missoni a Positano

  1. gabriele says:

    Missoni non mi piace particolarmente. Ho sempre pensato che sia troppo colorato per un uomo e troppo tradizionale per un giovane. In passato una cosa che ho trovato interessante è stata la art due estati fa se non ricordo male. La collezione attualmente nei negozi non mi attira moltissimo. Della prossima stagione invece non male i jeans corti e sfrangiati innovativi per il marchio non tanto in quanto tali. Forse li comprerò:DComunque secondo me è migliorato da quanto tutta la parte creativa è stata affidata a Angela Missoni.

  2. giacomo says:

    Preferisco decisamente Capri a Positano. A Capri però c’è solo la collezione donna. A Positano non so.Anch’io ritengo che la collezione disegnata da Angela possa avere più riscontro anche sui giovani.Detto questo come osservatore trovo molto meglio i pezzi femminili a quelli maschili che non fanno indubbiamente per me.

  3. gt says:

    Un maglione di missoni è per sempre. Considerando anche i prezzi… Ma ora prediligo una moda più british.p.s. il sito è molto interessante-complimenti.

  4. Edward Phelan says:

    Benvenuto anche a te gt. Felici che ti piaccia il blog :) Spero che torni spesso a visitarlo. Si sta formando una bella combriccola qui :-)

  5. Edward Phelan says:

    P.S. quali sono i nomi British che popolano le tue fantasie modaiole in questo momento? :-)

  6. gt says:

    Grazie edward. Riguardo i nomi ti cito per es. burberry (la london) e ballantyne (malgrado sia per metà italiano)… seppur colorato, trovo ballantyne molto più adatto a un giovane rispetto a missoni per quanto il sottoscritto si stia avvicinando inesorabilmente ai 40… non si direbbe.

  7. gabriele says:

    Trovo che Positano sia la cornice ideale per il colorato Missoni.

  8. giulia says:

    Missoni donna non mi sembra molto adatto alle over 40 a meno che non si parli di pezzi classici di seconde linee.

  9. gt says:

    Per giulia-a parte che appartengo al genere maschile, missoni uomo è generalmente abbastanza tradizionale. Quando voglio sembrare ancora un giovane bello e impossibile opto per dolce & gabbana o diesel.

  10. Edward Phelan says:

    A proposito di Missoni donna, ho notato che in questo periodo la maison sembra essere abbastanza florida e godere dei favori soprattutto delle signore bene. I negozi di Forte dei Marmi, Porto Cervo, Portofino, ecc. quando ci sono andato quest’anno erano sempre pieni di clienti.

  11. giulia says:

    Scrivevo in generale. Niente di personale, gt.