Lo stilista Richard Blackwell, creatore della lista annuale delle celebrità “peggio vestite” e considerato la lingua più tagliente di Hollywood, è morto in California. Aveva 86 anni. Blackwell, che aveva iniziato la sua carriera come attore per passare poi al mondo della moda, aveva ideato all’inizio degli anni Sessanta la lista delle dieci celebrità peggio vestite. Ma erano state le definizioni acide che accompagnavano la lista a provocare l’ampio successo dell’iniziativa, diventata un evento annuale.
“Disastri ambulanti” come Cher, Barbra Streisand e Britney Spears erano stati tra i suoi bersagli preferiti, ma la lista includeva spesso anche membri della Famiglia Reale britannica, come la Regina Elisabetta o la sorella Margaret.

 

Comments are closed.