La maison smentisce le voci di un abbandono: Sidney Toledano resta nella sua posizione di presidente e amministratore delegato

Sidney Toledano “è e rimarrà nella sua attuale posizione di presidente e amministratore delegato di Christian Dior Couture”. La precisazione arriva direttamente dalla maison francese, che smentisce così seccamente, in una nota, alcune indiscrezioni di stampa in merito ad un imminente abbandono da parte di Toledano.

Sidney Toledano, nato a Casablanca nel 1951, si è laureato in ingegneria all’Ecole Centrale di Parigi e ha ottenuto un master in matematica. Dopo un periodo di lavoro come Consulente per il Marketing alla Nielsen International, nel 1982 è passato alla Kickers come Segretario Generale. Ha continuato la sua carriera alla Lancel, dove è stato nominato Direttore Generale nel 1984. Ha supervisionato lo sviluppo del prodotto e ha aumentato moltissimo le vendite di Lancel.

Nel 1994 Toledano è entrato a far parte della maison Christian Dior Couture come Direttore della divisione pelletteria. Ha portato il brand a un successo planetario con il lancio della borsa “Lady Dior” nel 1995.

Nel gennaio del 1996 è stato promosso Direttore Generale, incaricato dello sviluppo internazionale. Come presidente e amministratore delegato di Christian Dior Couture, incarichi che ricopre dal 1998, ha continuato a far crescere il gruppo facendo diventare Dior una delle maison più famose nel settore lusso.

Lavora in stretta collaborazione con John Galliano, direttore artistico della haute couture, del prêt-à-porter e degli accessori donna, per lo sviluppo delle linee e dei prodotti.Toledano partecipa anche alla selezione e nomina degli stilisti, come nel caso di Victoire de Castellane, responsabile dei gioielli di Dior fin dal 1998, e di Hedi Slimane prima e Kris Van Assche dopo, come direttori artistici di Dior Homme.

 

Comments are closed.